Coronavirus, in Liguria 402 nuovi positivi in 24 ore. A Imperia 47 casi in più

Coronavirus, in Liguria 402 nuovi positivi in 24 ore. A Imperia 47 casi in più
Riviera24 INTERNO

Di seguito il dettaglio dei nuovi positivi, riferito alla residenza della persona testata. IMPERIA (Asl 1): 47. SAVONA (Asl 2): 138. GENOVA: 210, di cui:. · Asl 3: 199. · Asl 4: 11. LA SPEZIA (Asl 5): 7. Non riconducibili alla residenza in Liguria: 0. Flussi 5 aprile 2021. TAMPONI PROCESSATI CON TEST MOLECOLARE 1.075.276 2.571 TAMPONI PROCESSATI CON TEST ANTIGENICO RAPIDO (a far data dal 14/01/2021) 192.442 1.330 TOTALE CASI POSITIVI (compresi GUARITI e deceduti) 91.780 402 TOTALE CASI POSITIVI (esclusi GUARITI e deceduti) 8.167 24. (Riviera24)

Ne parlano anche altre testate

Nel Ponente ligure, infatti, permangono fino all’11 aprile le massime restrizioni, compreso il divieto di fare visita ad amici e parenti. Questo perché, secondo quanto stabilito dal nuovo Dl, in zona rossa il servizio scolastico deve essere garantito fino alla prima media. (Primocanale)

Da oggi, dunque, la Liguria è letteralmente “spezzata” in due dal punto di vista delle restrizioni anti contagio. L’ingresso nei luoghi di culto resta quindi consentito, purché si evitino assembramenti e si assicuri la distanza interpersonale non inferiore a un metro (IVG.it)

Permane fino a domenica 11 in tutta la Liguria il divieto di raggiungere le seconde case (o beni assimilabili come imbarcazioni o roulotte) Lo ha dichiarato il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti. (Gazzetta della Spezia e Provincia)

Covid, Toti: “Speriamo siano gli ultimi sacrifici, l’Italia riparta di slancio verso il futuro”

Sono in corso le verifiche delle autorità. Lo ha detto il presidente ligure Giovanni Toti in visita all'hub vaccinale della Fiera di Genova. (Telenord)

È consentita, senza limiti di orario, anche la consumazione di cibi e bevande all’interno degli alberghi e delle altre attività ricettive, per i soli clienti ivi alloggiati La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti. (SavonaNews.it)

Per effetto dell’ordinanza firmata dal presidente Toti, fino all’11 aprile i territori imperiese e savonese rimarranno in zona rossa mentre il resto del territorio tornerà in zona arancione. Permane fino a domenica 11 in tutta la Liguria il divieto di raggiungere le seconde case (o beni assimilabili come imbarcazioni o roulotte) (IVG.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr