Team USA batte un altro colpo: Spagna KO 83-76

Team USA batte un altro colpo: Spagna KO 83-76
NbaReligion SPORT

Una bella e solida vittoria per Team USA che nella notte ha battuto la Spagna di Sergio Scariolo con il punteggio finale di 83-76.

Kevin Durant ha invece terminato la gara con 14 punti, tirando con 5/13 dal campo.

Per gli iberici da sottolineare i 23 punti punti in 23 minuti di Ricky Rubio, gli 11 di Willy Hernangomez, i 10 di Marc Gasol e gli 8 punti (e 5 rimbalzi) di un immenso Pau.

Il prossimo match in programma per la compagine di coach Gregg Popovich è quello del 25 luglio contro la Francia che vale l’esordio alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Dopo le prime due battute d’arresto nelle quattro amichevoli complessive giocate nel ritiro di Las Vegas, Team USA è ora pronta a volare a Tokyo in attesa di ritrovare anche Khris Middleton, Devin Booker e Jrue Holiday, impegnati nelle NBA Finals 2021. (NbaReligion)

Su altre fonti

Per Team USA 18 e 6 assist di Damian Lillard, 15 per Keldon Johnson, 14 per Kevin Durant. Nella Spagna 23 di Ricky Rubio (Sportando)

Il coach della Virtus: “Non illudiamoci, i Giochi li vinceranno loro”. Quest’ultima vittoria spazza via i dubbi dell’inizio della scorsa settimana, quando Team Usa aveva cominciato con due sconfitte in due amichevoli la marcia di avvicinamento a Tokyo (La Gazzetta dello Sport)

Boxscore: 19 Lillard, 15 Johnson, 14 Durant, 13 LaVine per gli USA; 23 Rubio, 11 W. Hernangonez, 10 M. Gasol per la Spagna Gli USA rispondono con le individualità più che con un gioco corale, quando si fa notare Kevin Durant arriva anche il quasi riaggancio 36-38. (Pianetabasket.com)

NBA, che impatto Keldon Johnson: Team USA batte la Spagna e si prepara per Tokyo

La traduzione è di gazzetta.it Gli Usa sono un gradino davanti a tutti, noi siamo nel folto gruppo alle loro spalle in cui ci sono le squadre che puntano a una medaglia. (Sportando)

Possiamo davvero usare le nostre mani per la difesa e il gioco fisico C'è più avanti e indietro ma mi piace il gioco fisico del basket FIBA. (Pianetabasket.com)

Proprio il giovane giocatore dei San Antonio Spurs è stato una delle soprese più gradite nella sfida contro Ricky Rubio, Pau Gasol e compagni: i suoi 15 punti in 17 minuti con 7/9 al tiro non sono stati il massimo di squadra solo perché Lillard ha chiuso a quota 19 (con 4 triple a segno e anche 6 assist, 4 rimbalzi e 4 recuperi) ma senza dubbio una prima, ottima risposta a chi avanzava dubbi sulla sua inclusione (con JaVale McGee) tra i sostituti dei due assenti dell'ultima ora, Bradley Beal e Kevin Love. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr