Leclerc analizza il periodo buio: “ammetto gli errori, non siamo riusciti a massimizzare tutto il potenziale”

Leclerc analizza il periodo buio: “ammetto gli errori, non siamo riusciti a massimizzare tutto il potenziale”
Per saperne di più:
SportFair SPORT

La Ferrari ha pagato errori di strategia, affidabilità e ingenuità dei piloti.

Nella seconda parte di stagione spingerò al massimo, le ultime gare sono state un po’ difficili”, ha detto riferendosi a “errori di strategia”, problemi di affidabilità e suoi sbagli.

“Non sono uno che cerca scuse: ammetto gli errori, e da lì imparo”, ha detto alla Bbc.

“Gli errori fanno parte del percorso, dobbiamo analizzarli e migliorare”

La Rossa è reduce da una serie di risultati negativi, sono stati commessi tanti errori che hanno compromesso il rendimento dei piloti. (SportFair)

Su altre testate

Non farò cambiamenti significativi, cercheremo di lavorare come team nel mettere tutto insieme nel fine settimana per le 9 gare rimanenti e vediamo dove finiremo”, ha spiegato Leclerc Proverò a migliorare dagli errori, ma sono decisamente soddisfatto delle mie prestazioni in questa prima parte. (FormulaPassion.it)

Come al solito il Predestinato non si nasconde dietro un dito, e con onestà intellettuale ammette errori e situazioni poco favorevoli per la lotta al Mondiale. Nella seconda parte di stagione spingerò al massimo, le ultime gare sono state un po’ difficili. (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

È un mestiere complesso e con il senno di poi tutti facciamo meglio rispetto alla ‘diretta’. “Di rimpianti ce ne sono stati tanti quest’anno, potevamo vincere cinque gare in più, ma per un motivo o per un altro non è successo. (FormulaPassion.it)

F1, Ferrari al bivio: ordini di scuderia in arrivo per Leclerc e Sainz

In Ferrari c’è qualcosa di speciale e mi sento molto vicino alla squadra e adoro avere con loro questo tipo di connessione" conclude Leclerc Sono nato a Monaco e quando vedevo le gare, seguivo le macchine rosse, anche prima di sapere che erano Ferrari. (Tuttosport)

4 Agosto 2022. Il direttore sportivo della Ferrari Mekies: "Ordini di scuderia a Leclerc e Sainz? Bisogna dare il giusto peso a quello che si sente in radio, tenendo conto dell’adrenalina dettata dal momento (Sportal)

Sono molto onesto, anche con le persone che lavorano con me quando commetto un errore e per loro è la stessa cosa. Interpellato sulla possibilità di lavorare con uno psicologo sportivo, Leclerc ha raccontato il proprio vissuto: “Un mental coach non credo possa aiutare nell’analizzare gli errori, e in questo ho lavorato da solo. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr