F1, Ferrari al bivio: ordini di scuderia in arrivo per Leclerc e Sainz

F1, Ferrari al bivio: ordini di scuderia in arrivo per Leclerc e Sainz
Più informazioni:
Sportal SPORT

4 Agosto 2022. Il direttore sportivo della Ferrari Mekies: "Ordini di scuderia a Leclerc e Sainz?

Bisogna dare il giusto peso a quello che si sente in radio, tenendo conto dell’adrenalina dettata dal momento

Non aspetteremo la matematica". Il direttore sportivo della Ferrari Laurent Mekies ha ammesso che gli ordini di scuderia e una gerarchia dei piloti potrebbero essere introdotti ad un certo punto nel Mondiale: "La Ferrari viene prima, il nostro obiettivo è ottenere il miglior risultato possibile per la squadra. (Sportal)

Su altre fonti

In Ferrari c’è qualcosa di speciale e mi sento molto vicino alla squadra e adoro avere con loro questo tipo di connessione” Un momento per pensare e per riflettere sulla prima parte della stagione di Formula Uno. (Il Faro online)

Il team principal ha poi concluso: “Abbiamo avuto dei problemi di affidabilità, che è un tema tecnico, ma dobbiamo continuare a lavorare sodo e guardare avanti. Ad. Mattia Binotto, team principal della Ferrari, ha tracciato un primo bilancio della stagione ai microfoni di Sky Sport F1: “Ci vogliono coraggio e incoscienza per fare il team principal. (Eurosport IT)

Per Binotto Leclerc tornerà dalla pausa estiva con ancora più voglia di vincere. Errori strategici e di affidabilità hanno portato il pilota monegasco lontano da posizioni di testa in tre occasioni, mentre il monegasco ha commesso due errori suoi. (ClubAlfa.it)

Leclerc tornerà ancora più “affamato” dopo la pausa estiva

Guardando indietro, in un’intervista esclusiva alla Bbc, il monegasco ammette di "non cercare scuse: riconosco gli errori, e da lì imparo", un discorso che vale anche per quelli commessi dal team, "fanno parte del percorso, dobbiamo analizzarli e migliorare". (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Sono molto onesto, anche con le persone che lavorano con me quando commetto un errore e per loro è la stessa cosa. Interpellato sulla possibilità di lavorare con uno psicologo sportivo, Leclerc ha raccontato il proprio vissuto: “Un mental coach non credo possa aiutare nell’analizzare gli errori, e in questo ho lavorato da solo. (FormulaPassion.it)

Non farò cambiamenti significativi, cercheremo di lavorare come team nel mettere tutto insieme nel fine settimana per le 9 gare rimanenti e vediamo dove finiremo”, ha spiegato Leclerc “È stata una prima parte di stagione dove le emozioni hanno avuto momenti estremamente alti e altrettanto bassi. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr