Trento: manifestazione Cgil contro l'assalto alla sede di Roma. Dall'antifascismo all'anti no-vax

Trento: manifestazione Cgil contro l'assalto alla sede di Roma. Dall'antifascismo all'anti no-vax
la VOCE del TRENTINO INTERNO

Non poteva poi mancare l’intervento del segretario Cgil trentino Andrea Grosselli il quale a proposito aveva scritto in una nota:”La violenza di no vax e neofascisti non ha giustificazioni.

C’è stata ieri anche a Trento una manifestazione davanti alla sede della Cgil contro il “fascismo” dei manifestanti no-green pass e no vax.

Hanno preso parola alcuni cittadini presenti, il segretario trentino della Cisl, un rappresentante della Uil e molte altre personalità rilevanti. (la VOCE del TRENTINO)

La notizia riportata su altri media

"Increduli abbiamo assistito all'assalto della sede della CGIL a Roma. Il 16 ottobre anche la Cgil Puglia parteciperà alla manifestazione nazionale in programma a Roma. (La Repubblica)

Le immagini del giorno dopo nella sede della CGIL fanno impressione: vetri rotti, scrivanie ribaltate, tavoli sfondati, computer distrutti. Sono seguiti dodici arresti, tra cui spiccano quello dello stesso Castellino e di Roberto Fiore, di Forza Nuova, oltre a quello di un ex membro dei Nar. (The Vision)

2016/679 e della normativa nazionale in materia di protezione dei dati personali (di seguito “Normativa Privacy”). Il conferimento di Dati Personali non contrassegnati da un asterisco o altrimenti contrassegnati come obbligatori è meramente facoltativo e il mancato, parziale o inesatto conferimento di tali Dati Personali non comporta alcuna conseguenza. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

Scontri a Roma, Draghi alla sede della Cgil abbraccia Landini. «Gesto non scontato». Due inchieste della Procura

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è andato alla sede nazionale della Cgil in Corso d'Italia per portare la sua solidarietà e quella del governo al sindacato dopo gli attacchi di sabato scorso. (AGI - Agenzia Italia)

Non è possibile restare indifferenti, significa retrocedere ad anni bui della storia italiana. Ci attendiamo provvedimenti e misure esemplari per avvalorare che non esiste tolleranza verso simili comportamenti» (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Draghi alla Cgil - Il premier Mario Draghi intanto, è arrivato nella sede nazionale della Cgil, finita sabato scorso nel mirino dei violenti. Lunedì 11 Ottobre 2021, 11:58 - Ultimo aggiornamento: 13:31. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr