L'approvazione di un Bitcoin ETF negli Stati Uniti sarà probabilmente rinviata al 2022, afferma una società di ricerca

L'approvazione di un Bitcoin ETF negli Stati Uniti sarà probabilmente rinviata al 2022, afferma una società di ricerca
Cointelegraph Italia ECONOMIA

Secondo Todd Rosenbluth, direttore senior di ETF e ricerca di fondi comuni presso la società di ricerca CFRA, i crypto investitori potrebbero dover attendere ancora molto per l'approvazione di un Bitcoin ETF.

Attualmente si contano più di 20 crypto ETF in attesa di approvazione dalla Securities and Exchange Commission statunitense: negli ultimi anni, si sono susseguite diverse proroghe ma nessuna approvazione. (Cointelegraph Italia)

La notizia riportata su altre testate

«L’ultimo trimestre ha visto profondi cambiamenti nel mondo crypto – dice Simon Peters, crypto market analyst di eToro, -. Il forte rally del Bitcoin arriva dopo mesi caratterizzati da diverse turbolenze. (La Gazzetta di Mantova)

La novità per quanto riguarda l’ultima proposta di ARK sta nell’aver seguito, insieme al vero gestore del prodotto, che sarà appunto 21 Shares, le indicazioni dell’authority alla lettera. Sono infatti disponibili i CopyPortfolios – panieri che contengono Bitcoin insieme a titoli di aziende che si occupano di criptovalute su diversi livelli. (Criptovaluta.it)

Screenshot di un paio di studi, frasi estrapolata dalle dichiarazioni di un medico che ne sarebbe esperto e poi collegamento barcollante con il mondo delle criptovalute. Esistono criptovalute sicure, affidabili e che sono parte del portafoglio di investitori anche istituzionali. (Criptovaluta.it)

Vitalik Buterin si apre sui lati negativi di Bitcoin (BTC)

Queste le parole di Suarez:. “È una priorità importante per me perché voglio che ci differenziamo come capitale crypto degli Stati Uniti e del mondo”. La città di Miami sta valutando l’ipotesi amministrativa di pagare i dipendenti comunali con Bitcoin (Cryptonomist)

Gli Stati Uniti sono diventati il più grande mercato al mondo per il mining di Bitcoin, secondo i nuovi dati dell’Università di Cambridge, con una quota del 35,4% del mercato, a seguito dell’esodo di massa di minatori dalla Cina dopo che il governo cinese ha vietato le attività di mining all’inizio di quest’anno. (Tom's Hardware Italia)

Teme anche che Ethereum possa finire per servire solo i ricchi e, a causa delle commissioni elevate sulla rete ETH, teme che potrebbe già essere così Una di queste idee è che i sostenitori delle criptovalute dovrebbero essere solo crypto e non prendere nemmeno in considerazione altre possibilità. (Invezz)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr