Il Sun accusa Putin sui vaccini: “Le spie russe hanno rubato la formula di AstraZeneca per Sputnik”

La Stampa ESTERI

Il sospetto è sorto anche perché il vaccino Sputnik utilizza una tecnologia simile a quella progettata dagli inglesi, ma adesso i responsabili della sicurezza ne avrebbero la certezza

Secondo il giornale britannico, lo avrebbero riferito ai ministri del governo i servizi segreti spiegando di avere le prova che una delle spie di Vladimir Putin ha rubato i dati per la realizzazione del siero.

L’accusa del Sun è durissima: «La Russia rubato la formula per il vaccino Oxford/AstraZeneca e l'ha usata per creare il proprio vaccino». (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altri media

Le accuse alla Russia su Sputnik: “Ci avete rubato il nostro vaccino”. Il Sun sostiene che la Russia avrebbe usato una spia per rubare il progetto del vaccino AstraZeneca. Sputnik, accuse alla Russia: “Rubato il progetto britannico di AstraZeneca”, la tesi dei media, le ammissioni dei servizi e la vaghezza del ministro. (Notizie.it )

A causa della scadenza dei farmaci, 770.000 dosi sono già state donate a Ucraina, Montenegro, Vietnam, Taiwan, Ruanda e Kenya, sulla base di accordi bilaterali con i paesi interessati. La Slovacchia può donare più di 2 milioni di dosi di vaccino AstraZeneca non utilizzate ad altri paesi attraverso l’iniziativa COVAX, per un valore complessivo di oltre 3,7 milioni di euro. (Buongiorno Slovacchia)

Interpellato al riguardo, il viceministro per la Sicurezza Nazionale, Damian Hind, non ha confermato l’accusa, ma ha evocato i rischi di uno spionaggio internazionale sempre «più sofisticato». (Corriere del Ticino)

Il vaccino russo Sputnik, effettivamente, utilizza una tecnologia simile a quella del siero progettato da Oxford. Al momento Downing Street non ha confermato o commentato la notizia (MeteoWeb)

E attribuisce la 'scoperta' a un team di esperti di sicurezza britannici che avrebbero presentato le loro conclusioni al governo di Boris Johnson. La nuova guerra fredda tra Regno Unito e Russia si proietta anche sul fronte dei vaccini anti Covid. (San Marino Rtv)

Nell’attuale crisi energetica, che potrebbe aggravarsi con l’arrivo dell’inverno dove aumenterà molto la richiesta soprattutto di gas, una componente non trascurabile è da ricercare nei tentativi di colpire la Russia (L'AntiDiplomatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr