Vaccinazioni: da oggi al via le prenotazioni per la fascia 70-74 anni

Vaccinazioni: da oggi al via le prenotazioni per la fascia 70-74 anni
la VOCE del TRENTINO INTERNO

Anche in questo caso le persone che hanno il proprio medico di medicina generale che aderisce alla campagna vaccinale possono farsi vaccinare dal proprio medico.

Compie un altro passo avanti la campagna vaccinale trentina, a tutela delle fasce più anziane della popolazione.

Ricordiamo che le prenotazioni per il vaccino anti covid si effettuano sul portale del Cup online cliccando qui.

Per favorire il regolare flusso di accesso alle vaccinazioni l’azienda sanitaria ricorda agli utenti di rispettare gli orari dell’appuntamento e di non arrivare con troppo anticipo. (la VOCE del TRENTINO)

Se ne è parlato anche su altre testate

I dati Istat sono impietosi: quasi un milione di posti di lavoro persi, nonostante il blocco dei licenziamenti. Sul giornale di domani vedremo gli effetti della crisi su un mercato del lavoro sempre più in ginocchio, specialmente per i lavoratori della cultura e dello spettacolo a cui non è arrivato nessun aiuto. (Il Fatto Quotidiano)

Si tratta di oltre 36mila cittadini che non dovranno, quindi, prenotarsi sul portale: e il messaggio inviato sul telefono lo spiega in maniera chiara. Le agende saranno aperte per le giornate dal 9 all’11 aprile e per quelle dal 23 aprile al 9 maggio (Valdarnopost)

Se la vaccinazione verrà eseguita in orario di lavoro, prosegue il Protocollo, il tempo necessario "sarà equiparato a tutti gli effetti all'orario di lavoro" Via alla vaccinazione dei lavoratori in azienda con cui si potrà potenziare la campagna nazionale una volta che sarà entrata finalmente a regime. (La Stampa)

Vaccini in azienda, raggiunto accordo governo-sindacati: come funzionerà

Per i sessantenni sarà possibile apporre una spunta su una apposita casella per indicare la propria disponibilità a una reperibilità last minute. La panchina vaccinale si abbinerà ai meccanismi di over booking e chiamate anticipate sulle prenotazioni già fissate per i giorni successivi e sarà sperimentata con i sessantenni quando partiranno le somministrazioni per la loro categoria (una fascia che, rispetto agli over 80 e agli over 70, ha una maggiore facilità a rendersi disponibile a spostamenti logistici immediati) (Radio Gold)

(ITALPRESS) – “Abbiamo raggiunto l’accordo con le parti sociali sull’aggiornamento del protocollo sicurezza COVID e sulle modalità di vaccinazione sui posti di lavoro. Per il presidente di Confapi, Maurizio Casasco:”L’accordo siglato è molto importante in questo momento così delicato e complicato che vive il nostro Paese. (ciociariaoggi.it)

In pratica "Accanto al canale della sanità territoriale (medici di base e farmacie) ci sarà la possibilità di vaccinarsi sui luoghi di lavoro". Potranno quindi iniziare le vaccinazioni nei luoghi di lavoro, con il supporto dei medici aziendali e della rete Inail, rivolte ai lavoratori. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr