L’avvertimento di Brusaferro: “Il virus è in calo ma circola ancora”

VoceControCorrente.it VoceControCorrente.it (Salute)

Brusaferro ha poi affermato che «potranno esserci dei nuovi casi» e una nuova «crescita della curva epidemica» in alcuni contesti «ma abbiamo gli strumenti per andare ad intercettarli».

Brusaferro ha anche aggiunto: «Non abbiamo segnali di un sovraccarico dei servizi ospedalieri.

Ne parlano anche altri giornali

"Le nostre misure hanno funzionato, la curva ci dice che in tutte le regioni hanno funzionato, sia dove il virus ha circolato di più sia dove ha circolato di meno e dove oggi si hanno casi molto limitati. (La Stampa)

La conferenza dell'Istituto superiore di sanità - Agenzia VISTA / Alexander Jakhnagiev /CorriereTv. Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, nel corso della presentazione del rapporto epidemiologico sul coronavirus. (Corriere TV)

Alcuni di voi mi hanno sollecitato una spiegazione sul dato dell’Rt della Valle d’Aosta riferito nella conferenza stampa di ieri dal presidente dell’Istituto Superiore di Sanità. In tal modo l’epidemia di diffonde in modo esponenziale (nell’esempio con le potenze del 3: 3, 9, 27, 81, e avanti così). (AostaSera)

In alcune Regioni il numero di casi è ancora elevato denotando una situazione complessa ma in fase di controllo». Ma i responsabili regionali hanno replicato che «negli ultimi dieci giorni l'indice Rt in Valle d'Aosta è tra 0.5 e 0.6. (Il Mattino)

“Non possiamo allentare le misure di protezione individuale- continua Brusaferro- e non possiamo escludere un incremento di casi nelle prossime settimane. Tanto piu’ andremo verso un numero di casi limitato, tanto piu’ il sistema sara’ sensibile per individuare subito i casi”. (Dire)

Coronavirus, la Regione: «indice di contagio discriminatorio per le piccole realtà come la Valle d’Aosta». Lo scrive Mauro Ruffier, dirigente della Struttura Igiene e Sanità Pubblica e Veterinaria dell’Assessorato regionale della Sanità, in una lettera inviata all’Istituto superiore della Sanità. (gazzettamatin.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr