Analisi Tecnica: Future FTSE MIB del 25/02/2021, ore 15.50

Teleborsa ECONOMIA

(A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)

(Teleborsa) - Aggiornamento ore 15.50. Migliora l'andamento del derivato italiano, che si attesta a 23.155, con un aumento dello 0,24%.

Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista a quota 23.295 e successiva a 23.560.

Supporto a 23.030.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(Teleborsa)

Ne parlano anche altri giornali

Ftse Mib: performance migliori a febbraio 2021. La palma di titolo migliore del Ftse Mib a febbraio 2021 va a Tenaris (+30%) che, come del resto anche Eni (+12,5%) e Saipem (+5%), ha capitalizzato l’incremento di oltre 17 punti percentuali registrato dal future sul Brent in scia di fondamentali in netto miglioramento. (Money.it)

Il cedimento invece dei 22.550 punti proietterà il Ftse Mib sotto i 22.000 punti, con target successivo la soglia dei 21.310 punti. Solo con la tenuta dei 22.550 punti il Ftse Mib potrà beneficiare di un possibile rimbalzo tecnico verso quota 23.335 punti prima e in seguito in direzione di area 23.650. (Finanza Operativa)

Ieri sera i principali indici azionari statunitensi hanno chiuso la seduta di ieri in deciso calo, ampliando i ribassi nell'ultima parte della giornata. A pesare sulle contrattazioni le recenti chiusure dei mercati internazionali. (SoldiOnline.it)

Il titolo a 10 anni emessi dal Tesoro Usa al momento rende l’1,475% (all’1,3% una settimana fa) dopo aver toccato un massimo intraday all’1,558%. Avvio di seduta in deciso territorio negativo per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib in particolare evidenza le azioni Enel e Leonardo. (Money.it)

Segnali positivi sono arrivati anche da Intesa SanPaolo che si è appoggiata al sostegno situato in area 2,0750-2,06 euro ed è salito verso i 2,18 euro. Il quadro tecnico appare costruttivo anche se, da un punto di vista grafico, solo il deciso breakout della barriera posta a quota 68,50-69 euro potrebbe fornire un nuovo segnale rialzista. (Milano Finanza)

"Con la fine della pandemia ora in vista, sempre più investitori stanno scommettendo su una forte ripresa economica. Tra l'altro, a gennaio il portafoglio dei titoli di Stato nazionali a bilancio delle banche con sede in Italia è salito (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr