Coprifuoco alle 24 da oggi e zona bianca, altre quattro regioni allentano le restrizioni: ecco tutte le regole

Il Messaggero INTERNO

E dal 21 giugno, tra due settimane, l'orario del rientro verrà completamente abolito (cosa che del resto già avviene nelle zone bianche).

Nello stesso tempo, altre quattro regioni si aggiungono alla parte bianca dell'Italia.

Ultima a entrare in zona bianca, sempre secondo le previsioni, sarà la Valle d'Aosta: presumibilmente il 28 giugno

Una situazione in progressivo miglioramento che dovrebbe portare quasi tutta l'Italia a diventare “bianca” il 21 giugno. (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altri media

Con la zona bianca resteranno in piedi principalmente 3 indicazioni anti contagio: indossare la mascherina, rispettare il distanziamento e il ballo in discoteca Un limite che potrebbe essere abolito a livello nazionale dal 21 giugno e già viene meno nelle zone bianche. (piacenzasera.it)

Intanto i dati epidemiologici sull’andamento della pandemia certificano la prosecuzione della discesa dei casi e dell’impatto sui reparti ospedalieri. Entro il 21 giugno tutta l’Italia dovrebbe diventare zona bianca con la sola eccezione della Valle d’Aosta, dove per raggiungere l’agognato traguardo occorrerà attendere la settimana successiva. (La Gazzetta di Reggio)

Invariato anche il termine del coprifuoco che resta fissato per le 5 del giorno successivo. L’inizio del coprifuoco, già portato alle 23 da qualche settimana rispetto all’orario delle 22 che ha contrassegnato tutti gli ultimi mesi, viene infatti posticipato di un’ora e fissato quindi alle 24. (Lecco Notizie)

Regioni in zona gialla dal 7 giugno. Da lunedì 7 giugno chi non è in fascia bianca resta comunque in giallo. Regioni in zona rossa dal 7 giugno. Il colore rosso è ormai scomparso dalla mappa del Paese (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

Usiamo il green pass, magari riduciamo le persone” Dopo Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna, riaprono anche le neopromosse Abruzzo, Umbria, Liguria Veneto mentre nel resto dei territori, in zona gialla, il coprifuoco slitta di un’ora, a mezzanotte. (Economy Sicilia)

Da oggi in tutta Italia il coprifuoco slitta a mezzanotte e Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto diventano zona bianca. 65 i decessi, in aumento rispetto ai 51 di ieri mentre resta stabile il tasso di positività all'1,5%. (San Marino Rtv)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr