Meteo: WEEKEND, il Super Anticiclone Mite inghiottisce l'Italia! DECISE CONSEGUENZE per SABATO e DOMENICA

Meteo: WEEKEND, il Super Anticiclone Mite inghiottisce l'Italia! DECISE CONSEGUENZE per SABATO e DOMENICA
Approfondimenti:
iLMeteo.it INTERNO

Anche su queste regioni dunque il meteo sarà destinato a tornare totalmente tranquillo.

Alcuni tratti del Sud e la parte più meridionale della Sardegna invece risentono ancora di una blanda circolazione ciclonica ormai in viaggio però verso le coste libiche.

Il tutto sarà poi unito ad un inevitabile peggioramento della qualità dell'aria dovuto ad un repentino aumento dei gas inquinanti

A conti fatti ci attende un weekend sotto il segno del bel tempo e delle temperature in generale aumento. (iLMeteo.it)

Ne parlano anche altre testate

Martedì 18 gennaio le condizioni meteo saranno stabili ovunque, con tanto sole in gran parte del Paese. Dopo aver influenzato le condizioni meteo per tutto il weekend in corso, determinando tempo stabile e un clima insolitamente mite per il periodo, l’anticiclone insisterà sull’Italia fino a metà della prossima settimana. (METEO.IT)

Super anticiclone in arrivo sull'Italia, l'inverno fa marcia indietro. Meteo: l’Inverno fa di nuovo marcia indietro, torna il super anticiclone mite. (3bmeteo)

Da ovest incombe una nuova figura di alta pressione accompagnata da temperature in graduale rialzo dapprima sui paesi dell'Europa occidentale, poi anche sul nostro Paese. La diminuzione delle temperature è stata particolarmente sensibile al nord e lungo i versanti adriatici, con il passagio di alcune perturbazioni. (MeteoLive.it)

Previsioni meteo, in arrivo domani l'anticiclone delle Azzorre: ecco che tempo farà

Nei prossimi giorni, nonostante un'alta pressione che già tenterà di farsi più invadente, continueremo a vivere un contesto climatico di stampo pienamente invernale, con temperature molto fredde specialmente durante la notte e al risveglio (iLMeteo.it)

Sul resto d'Italia variabilità in Sardegna con qualche pioggia o nevicata dai 300 metri di quota, nonché sulle regioni meridionali con spruzzate di neve ulla bassa Calabria e in Sicilia, a partire dai 1200/1300 metri. (iLMeteo.it)

Un vero e proprio mostro atmosferico i cui effetti saranno davvero notevoli in quanto in grado di eludere qualsiasi minaccia. L'afflusso di aria artica che sta interessando il nostro Paese, infatti, durerà fino a domani per essere scalzato dall'alta pressione delle Azzorre che, forte e gigantesca, tornerà a conquistare l'Italia. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr