Comune, Catania incassa la sfiducia del Consiglio ma rilancia: "Non mi dimetto"

Comune, Catania incassa la sfiducia del Consiglio ma rilancia: Non mi dimetto
PalermoToday INTERNO

“Apprendiamo - scrive in una nota Italia Viva Palermo - che Giusto Catania non avrebbe intenzione di dimettersi e che avrebbe commentato la sua sfiducia con un tweet dove scrive ‘una risata vi seppellirà’

Così Giusto Catania, assessore alla Mobilità del Comune, commenta quanto accaduto a Sala delle Lapidi nelle ultime ore.

L'atto però non ha una ricaduta "pratica" perché la legge prevede un provvedimento simile solo contro il sindaco. (PalermoToday)

Ne parlano anche altre testate

Duro commento sull'assessore Catania: "Dire 'una risata vi seppellirà' in una città dove ci sono circa mille morti in deposito è un oltraggio". Il consigliere di Fratelli d'Italia, Mimmo Russo, raccoglie l'appello del suo collega di partito Stefano Santoro (ex assessore comunale) e annuncia la presentazione di una mozione di sfiducia al sindaco Leoluca Orlando. (PalermoToday)

Sinistra Comune, Pd e Avanti insieme non parteciperanno più a lavori d'aula snervanti e improduttivi, durante i quali si istruiscono processi sommari a funzionari, dirigenti, assessori, segretario generale, minando continuamente la credibilità delle Istituzioni", dicono Barbara Evola, capogruppo di Sinistra Comune, Rosario Arcoleo capogruppo del Pd, e Valentina Chinnici, capogruppo di Avanti Insieme. (Giornale di Sicilia)

La mozione è passata in aula con 21 voti favorevoli; il. presidente del consiglio Totò Orlando si è astenuto. Giusto Catania. Il consiglio comunale di Palermo ha votato ieri sera la sfiducia nei confronti dell'assessore alla Mobilità Giusto Catania, esponente di Sinistra Comune più. (TGR – Rai)

Sfiduciato l’assessore Giusto Catania ma lui sfida il Consiglio Comunale “Una risata vi seppellirà”

– “Una risata vi seppellirà”. La segreteria regionale del Prc Sicilia esprime la propria solidarietà a Giusto Catania, sfiduciato dal Consiglio comunale di Palermo. (Livesicilia.it)

– “Come annunciato oggi in consiglio comunale, Fratelli d’Italia effettua l’ultima chiamata per mandare a casa Orlando e la sua fallimentare amministrazione. Lo dichiara Francesco Scarpinato, capogruppo e coordinatore cittadino del partito di Giorgia Meloni (Live Sicilia)

Mozione votata praticamente all’unanimità. La mozione è passata in aula con 21 voti favorevoli; il presidente del consiglio Totò Orlando si è astenuto. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr