Letta, Conte e Di Maio, le reazioni al discorso di Fedez al Primo Maggio: no alla censura, ora le scuse

Letta, Conte e Di Maio, le reazioni al discorso di Fedez al Primo Maggio: no alla censura, ora le scuse
Corriere della Sera INTERNO

Per i Cinque Stelle a parlare è il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: «La musica è libertà» scrive.

E ancor più esplicito l’ex premier Giuseppe Conte: «Io sto con Fedez.

Di Maio: «Il Paese non può accettare alcuna forma di censura» «La musica è libertà, trasmette emozioni e ci aiuta a comprendere, analizzare, maturare.

È polemica politica il giorno dopo l’attacco di Fedez sul palco del concerto del Primo maggio contro le richieste della Rai di modificare il suo intervento e contro la posizione della Lega sul Ddl Zan contro l’omotransfobia. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri media

Ma Letta vuole i porti aperti (Di domenica 2 maggio 2021) Arrivi senza sosta in Sicilia. Chiedo per… - maurarossi9 : RT @GAngrilli: Migranti, sbarchi a raffica a #Lampedusa: quasi 700 persone nelle ultime ore. (Zazoom Blog)

Roma, 5 mag. Non figurano invece Rita Borioni e Beatrice Coletti (LaPresse)

“E’ un momento nel quale i soldi bisogna darli e non chiederli da parte dello Stato – ha detto il segretario del Pd – Parole chiare e giuste, è il momento degli ammortizzatori sociali Posso già dire che con Salvini e Meloni sarà impossibile, col M5S le. (Padova News)

Fedez e la Rai, Letta: fuori i parlamentari dal cda della tv pubblica

E ha bollato la polemica come un affare tutto interno alla sinistra: «Un cantante di sinistra litiga coi vertici Rai di sinistra VIDEO Primo maggio, Fedez: "Non pensavo che mio discorso potesse. Fedez, la Rai replica: «Mai chiesti i testi degli artisti. (ilmessaggero.it)

Siamo all’inizio, bisognerà vedere le modalità concrete di attuazione, ma quella clausola è molto più importante di qualsiasi voce di bilancio. Pd vuole scuse e chiarimenti Rai”. LE ALTRE PROPOSTE DEL PD DI LETTA. (Il Sussidiario.net)

Fuori i partiti dalla Rai. Del resto, Letta legge la polemica di queste ore come «l’ennesima conferma del fallimento della gestione Rai» nata durante il governo M5S-Lega. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr