G7: Accordo storico su tassazione globale delle multinazionali

Voce Dei Berici INTERNO

Il via libera dal G7 apre le porte per un accordo prossimo tra i G20.

“Sono felice di annunciare che oggi, dopo anni di discussioni, i ministri delle finanze del G7 hanno raggiunto uno storico accordo per riformare il sistema globale di tassazione”, ha scritto Sunak in un tweet.

L’accordo prevede una tassazione minima del 15% sui profitti delle multinazionali da applicare su scala globale.

“Un accordo storico”: lo annuncia il Cancelliere dello Scacchiere inglese, Rishi Sunak, al termine della riunione, avvenuta oggi a Londra, tra i ministri delle finanze dei Paesi G7. (Voce Dei Berici)

La notizia riportata su altre testate

ALBERTO PEZZALI/AFP. I ministri delle finanze del G7 si sono incontrati a Londra e sarebbero a un passo dal raggiungimento di uno storico accordo su un'imposta minima del 15% sulle società. (Notizie - MSN Italia)

Lo dice il commissario Ue agli Affari economici, Paolo Gentiloni, ai microfoni del ‘Tg2’ E poi bisogna smettere questa guerra continua al ribasso, per cui si cerca di attirare le grandi imprese abbassando sempre più le tasse, facendo concorrenza sleale tra Paesi”. (LaPresse)

La ministra all'incontro della lista liberale a sostegno di Sala a Milano. (LaPresse) – Al Teatro Parenti di Milano si è tenuto un incontro tra gli esponenti di Azione, Italia Viva, Più Europa e Base per una lista riformista per Sala, alla presenza del sindaco del capoluogo lombardo. (LaPresse)

dvertisements. . . . Tra gli altri firmatari della lettera, riporta la Bbc, ci sono Ewan McGregor, Liam Payne, Priyanka Chopra Jonas, Orlando Bloom, Katy Perry, Whoopi Goldberg e Claudia Schiffer | Read More | Feed rss. (HelpMeTech)

Una decisione che riguarda in particolare i giganti tech e prova a mettere un freno ai paradisi fiscali, ha spiegato il ministro britannico Rishi Sunak, padrone di casa. (Yahoo Notizie)

Secondo il Tesoro, «le maggiori imprese globali, con margini di profitto di almeno il 10%, vedranno il 20% di tutti gli utili al di sopra di tale soglia riallocato e tassato nei Paesi dove effettuano vendite». (Bluewin)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr