Matteo Berrettini sfata tabù dopo blackout: "E' una questione mentale"

Matteo Berrettini sfata tabù dopo blackout: E' una questione mentale
Virgilio Sport SPORT

Berrettini è assai critico e analizza con severità quanto visto a Indian Wells, uno dei tornei fondamentali in questa stagione, in vista anche degli appuntamenti con il Grande Slam.

Riguardo al derby sfumato agli ottavi di finale di Indian Wells, Berrettini ha aggiunto: “L’ho visto e gli ho fatto un in bocca al lupo, sarebbe piaciuto anche a me, sarebbe stata una cosa bella però speriamo magari giocare contro in un qualche torneo importante”

Non sono riuscito a trovare l’adrenalina giusta, la tensione giusta e quindi ovviamente sono più lento, servo meno bene, faccio meno male”. (Virgilio Sport)

Ne parlano anche altre testate

In avvio di secondo parziale, Sinner non sfrutta una palla break, Fritz vola sul 4-0 ma la reazione dell'azzurro non è sufficiente. Ma la grande sorpresa della notte è l'eliminazione di Daniil Medvedev, prima testa di serie e numero 2 del mondo: avanti 6-4 4-1, il russo subisce la rimonta di Grigor Dimitrov (n. (Tiscali.it)

Lui sicuramente ha giocato meglio di me, io ho però ho avuto tante palle break, le mie chances le ho avute“, ha sottolineato Jannik in conferenza stampa Una prestazione poco brillante dell’azzurro che ha dovuto fare i conti con tanti problemi al servizio e poca lucidità negli scambi da fondo quando sarebbe stato necessario essere più concreto. (OA Sport)

I due rivali si stanno giocando l’ultimo posto utile per le Atp Finals che si disputeranno a Torino a metà novembre Nella notte italiana, e al sole californiano di Indian Wells, Jannik Sinner si perde nella tela di Taylor Fritz (6-4 6-3) mentre il diretto avversario, Hubert Hurkacz, avanza ai quarti di finale del penultimo Masters 1000 della stagione. (la Repubblica)

Fritz gela Sinner: brutto stop a Indian Wells

Il tennista italiano battuto dall’americano Fritz: ora le ATP Finals si allontanano. Il giovane tennista azzurro, numero 14 del ranking e testa di serie numero 10 del torneo, è stato infatti eliminato agli ottavi da finale dallo statunitense, n. (TIMgate)

Sinner, grazie anche ai risultati altrui come la sconfitta del norvegese Casper Ruud, resta ampiamente in corsa per le Finals di Torino, dove al momento sarebbe riserva. I punti in palio in questo ultimo mese sono ancora tanti, con il bonus del Masters di Bercy dove con ogni probabilità si assegneranno gli ultimi pass per Torino (Yahoo Eurosport IT)

L’azzurro è stato battuto dallo statunitense Taylor Fritz in due set (1h e 42 minuti), abbandonando così l’obiettivo quarti di finale. Jannik abbozzerà ad un timida reazione, recuperando uno dei due break di svantaggio, ma alla fine dovrà arrendersi al suo avversario nonostante le due chance di rientrare in partita nel nono gioco. (Tennis Fever)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr