Codici: ancora contagi sulla Msc, la protesta dei crocieristi su altre due navi

Sardegna Reporter ECONOMIA

Entrando nel merito dei nuovi casi all’attenzione dell’associazione dopo quello riguardante Msc Grandiosa, questi riguardano, come detto, le crociere a bordo delle navi Fantasia e Virtuosa.

La presenza di contagi a bordo dà diritto al recesso, come previsto dalle direttive europee e dal Codice del Turismo, in quanto pone a rischio la salute umana.

Tutto questo sembrerebbe a causa dei contagi registrati sulla nave a fine dicembre

“È importante fare una premessa – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici –, anche per spiegare il nostro intervento. (Sardegna Reporter)

Ne parlano anche altre fonti

Della Costa Concordia, ad oggi non resta più nulla. Leggi anche: Costa Concordia: “Disarmante la scarsa professionalità di alcuni membri dlel’equipaggio”. 13 gennaio 2012: un naufragio in immagini (LaPresse)

A bordo dell’imbarcazione della Guarda Costiera c’erano, tra gli altri, il presidente della regione Toscana Eugenio Giani, il sindaco dell’Isola del Giglio Sergio Ortelli, e alcuni parenti delle vittime La deposizione della corona è avvenuta pochi minuti dopo le 13.30, dopo la santa messa di suffragio che si è tenuta nella chiesa dei santi Lorenzo e Mamiliano di Giglio Porto, celebrata dal vescovo di Grosseto, Giovanni Roncari. (LaPresse)

Per monitorare il corretto svolgimento delle operazioni fu istituito, i cui lavori continuano tutt’ora e al quale partecipano rappresentanti del Mite, di Ispra, Arpat Toscana e degli enti locali interessati. (GreenCity)

Alle 15 all’Hotel La Guardia di Giglio Porto, alla presenza dei soli invitati e nel rispetto delle prescrizioni Covid, verrà presentato il libro ‘La Notte della Concordia’ di Sabrina Grementieri e Mario Pellegrini. (IlGiunco.net)

Soprattutto negli anni successivi e nel periodo del processo non si può dire che Domnica si sia eclissata, anzi. Subito, al centro delle cronache, a fianco del protagonista assoluto, il capitano Schettino, l’attenzione mediatica si è concentrata sulla figura della donna che in quel momento era con lui sulla plancia. (TuaCityMag)

Nel video le difficili operazioni del 2013 con cui il relitto fu rimesso a galla per poi essere rimosso. (LaPresse) Dieci anni fa il naufragio della Costa Concordia. Nel video timelapse le difficili operazioni del 2013 con cui il relitto fu rimesso a galla per poi essere rimosso (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr