Naufragio nella Manica: Khan (Unicef), "scioccata dalla notizia, necessaria un'azione collettiva urgente per fermare ulteriori perdite di vite in mare"

Servizio Informazione Religiosa ESTERI

L’Unicef è pronto a intensificare la sua azione con i governi, le organizzazioni delle Nazioni Unite e le istituzioni dell’Ue per fornire urgentemente sostegno umanitario e protezione ai bambini migranti”

“Almeno 744 persone migranti – ha ricordato – hanno perso la vita in Europa dal 2014, quasi 200 delle quali nel tentativo di attraversare il Canale.

Questa tragedia – la più mortale mai registrata lungo la Manica – ci ricorda che è necessaria un’azione collettiva urgente per fermare l’evitabile perdita di vite umane in mare ed evitare che eventi simili si ripetano in futuro”. (Servizio Informazione Religiosa)

Su altri giornali

Salvare vite umane deve sempre rappresentare una priorità. Migranti morti nel canale della Manica, Unhcr: "Tragedia senza precedenti". "Siamo sgomenti e profondamente addolorati per la tragedia senza precedenti consumatasi mercoledì nel canale della Manica. (La Difesa del Popolo)

Un’escalation imprevedibile, poi lo strappo: tra Francia e Gran Bretagna la tensione cresce di ora in ora. Sono passati all’azione dopo settimane di proteste per le difficoltà poste dalla Gran Bretagna nel dopo-Brexit alla concessione delle licenze di pesca. (America Oggi)

Darmanin ha definito la lettera del premier britannico "una delusione" (askanews) - Un tweet di Boris Johnson ha fatto infuriare Emmanuel Macron, complicando il dialogo in corso fra Francia e Gran Bretagna sulla delicata questione dei migranti, dopo la morte di 27 persone che sono annegate tentando di attraversare la Manica per raggiungere l'Inghilterra. (Il Sole 24 ORE)

Alla domanda sulla lettera, venerdì è stato detto che Emmanuel Macron è stato “sorpreso” dalle tattiche “non serie” di Boris Johnson Lui stesso, lui e il presidente Macron hanno riconosciuto l’urgenza della situazione». (laredazione.eu)

Le associazioni che aiutano i rifugiati sono molto colpite, in particolare perché sono composte da giovani, per la maggior parte studenti, e per loro è molto traumatizzante vedere così tanti morti in una sola mattina “Da vent’anni ci sono persone che muoiono ma sono sempre stati casi isolati”, racconta ancora don Louis-Emmanuel. (Servizio Informazione Religiosa)

All'incontro sono stati invitati i ministri responsabili dell'immigrazione belga, tedesca, olandese e britannica, nonché la Commissione europea. "Riteniamo la lettera pubblica del premier britannico inammissibile e contraria alle nostre discussioni tra le controparti. (tvsvizzera.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr