Usa abbassano allerta viaggi in Italia: si lavora per rimuovere restrizioni viaggi

Usa abbassano allerta viaggi in Italia: si lavora per rimuovere restrizioni viaggi
Travelnostop.com ESTERI

Il Dipartimento di Stato ha abbassato infatti l’allerta a ‘livello 3-‘Reconsider travel’, che sconsiglia di partire, ma è comunque più lieve del precedente livello 4 ‘do not travel’ che è il massimo.

Inoltre, stanno creando gruppi di esperti con Unione Europea, Gran Bretagna, Canada e Messico per determinare la strada migliore per una ripartenza dei viaggi dopo 15 mesi di restrizioni per il Covid. (Travelnostop.com)

Ne parlano anche altri giornali

Il Dipartimento di Stato ha abbassato infatti l’allerta a ‘livello 3-‘Reconsider travel’, che sconsiglia di partire, ma è comunque più lieve del precedente livello, che coincideva con un divieto. Lo stesso è stato deciso per Germania e Francia. (Quotidiano di Sicilia)

Tra i Paesi classificati come i meno rischiosi per il Covid rientrano Singapore, Israele, Corea del Sud, Islanda, Belize e Albania. Tra quelli a "Livello 3" compaiono Francia, Ecuador, le Filippine, Sud Africa, Canada, Messico, Russia, Spagna, Svizzera, Turchia, Ucraina, Honduras, Ungheria e Italia (Yahoo Finanza)

La decisione è degli U.S. Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) e interessa anche il Giappone, in vista delle Olimpiadi. (La Voce di New York)

'Piano pandemico Italia? Mai esistito'/ Ambasciatore USA: 'Era un work in progress'

I passeggeri in arrivo dall’Ue, dal Regno Unito e da Israele dovranno presentare un test molecolare o antigienico negativo effettuato entro 48 ore dall’arrivo. Il Regno Unito, infatti, considera la Spagna tra i paesi meno sicuri per viaggiare quest’estate, tanto che impone una quarantena al rientro da questo paese ai propri connazionali (Buongiorno Slovacchia)

La decisione è degli U.S. La nuova classificazione, pubblicata sul sito ufficiale dei Cdc, include 61 nazioni – tra cui il nostro Paese, la Francia, la Turchia, la Spagna, la Russia e l’Ungheria – passate dal ‘livello 4’, il più alto per l’allerta Covid-19 e che invita a non compiere viaggi, al ‘livello 3’, che consiglia viaggi a chi è completamente vaccinato. (EOS Sistemi avanzati scrl)

“Sapere che il piano pandemico del 2006 fosse un work in progress è un’ulteriore aggravante rispetto alle responsabilità sulla gestione pandemica fallimentare e un’ulteriore aggravante rispetto alle conseguenze letali che abbiamo avuto in Italia”, ha asserito il legale Consuelo Locati (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr