Mertens pienamente recuperato. Da domani Spalletti avrà quasi tutti i nazionali

Mertens pienamente recuperato. Da domani Spalletti avrà quasi tutti i nazionali
CalcioNapoli1926.it SPORT

Non si è ai livelli della gara contro la Juve perché questa volta il Napoli giocherà domenica e non sabato, e c'è Meret abile e arruolabile

Anche Osimhen ha finito ieri e dovrebbe essere a disposizione sin da subito.

Il giornalista Pasquale Tina ha rilasciato alcune dichiarazioni questa mattina a Radio Marte su alcuni temi attuali in casa Napoli come la ripresa degli allenamenti. Domani si riprende e Spalletti dovrebbe avere anche i primi nazionali. (CalcioNapoli1926.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Intende sfruttarlo come prima punta (e a gennaio senza Osimhen diventerà indispensabile) ma anche per farlo agire dietro il nigeriano, oggi insostituibile per il suo eccellente rendimento, si legge sulla rosea Spalletti e la variabile Mertens. (TUTTO mercato WEB)

Spalletti avrà l'imbarazzo della scelta, anche col ritorno di Mertens: non sta tornando uno qualsiasi ma l'uomo dei record in questa squadra. Sta tornando, indicazioni positive da campo anche se non sarà quello che conosciamo ma dobbiamo capire quale potrebbe essere il suo apporto" (AreaNapoli.it)

Il giornalista di dichiarata fede rossonera, Tiziano Crudeli, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso de Il Processo, programma in onda sulla emittente 7 Gold spiazzando anche lo studio televisivo: "Tutti conoscono il mio amore per il Milan, ma lasciatemi dire una cosa sul Napoli (AreaNapoli.it)

Santacroce: “Ghoulam? Spero in una bella storia. Osimhen può migliorare. Sul razzismo…”

"Il risveglio di Mertens", titola il Corriere del Mezzogiorno all'interno delle sue pagine sportive (TUTTO mercato WEB)

Ma Spalletti e i ragazzi si sono chiusi, non dando peso a nulla. Per alcuni Osimhen è già stato venduto ad una big, ma la verità è che Spalletti e i compagni di squadra non danno retta a queste voci. (CalcioNapoli24)

Poi, magari, pecca un po' tecnicamente e tatticamente, visto che può ancora migliorare su alcuni movimenti. La cosa più bella di quest'anno è la presenza di tanti grandi allenatori, che arricchiscono la Serie A (CalcioNapoli1926.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr