Gli oppositori: «Legge Covid-19 discriminante per i non vaccinati»

Gli oppositori: «Legge Covid-19 discriminante per i non vaccinati»
Bluewin SALUTE

Keystone. Discriminazione, vaccinazione forzata e sorveglianza di massa: sono gli elementi principali invisi agli oppositori della legge Covid-19 contro la quale hanno lanciato il referendum previsto il 28 novembre.

Gli oppositori alla legge stigmatizzano inoltre l'intenzione del legislatore di voler istituire una «sorveglianza elettronica di massa» su modello cinese.

Mediante questa legge, inoltre, il Consiglio federale avoca a sé sempre maggiore potere a scapito del Parlamento e, in definitiva, del popolo. (Bluewin)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Al via la co-somministrazione del vaccino antinfluenzale e della dose di richiamo contro il Covid per gli operatori sanitari del Policlinico di Bari. A partire da oggi 12 ottobre, negli ambulatori della piastra chirurgica saranno vaccinati con la dose booster medici, infermieri e operatori sanitari in servizio nei reparti Covid di Rianimazione, Pneumologia, Malattie infettive, Pronto soccorso, Medicina interna. (Ilikepuglia)

Reynolds possono avvantaggiare i fumatori adulti. (LaPresse/AP) – La Food and Drug Administration ha autorizzato le prime sigarette elettroniche negli Stati Uniti, affermando che i prodotti per lo svapo Vuse di R. (LaPresse)

"Evidenze" pur "limitate sulla co-somministrazione di vaccini influenzali stagionali inattivati con vaccini Covid-19 non hanno mostrato un aumento degli eventi avversi", viene indicato dopo l'ultima riunione. (AvellinoToday)

Lavoratori in piazza, anche, contro il green pass - Come Don Chisciotte

"I test non sono mai affidabili al 100%”, afferma la specialista in matematica e biologia statistica. Quest’ultimo approccio può essere raggiunto "da un lato con maschere e distanza o dall’altro affidandosi all’approccio 2G invece di 3G”. (laRegione)

Continua l’attività dei Centri Vaccinali anche in modalità open day, al fine di raggiungere la copertura totale dell’intera un popolazione irpina. (https://www.irpiniatimes.it)

Unico neo della giornata: non è stato permesso ai lavoratori dello spezzone “eretico” parlare al comizio in Piazza dei Martiri. Che, più o meno, riprende le cose scritte nel volantino qui sotto (Come Don Chisciotte)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr