Salvini: «Tampone? Assurdo che calciatori abbiano corsia preferenziale

Salvini: «Tampone? Assurdo che calciatori abbiano corsia preferenziale
Calcio e Finanza Calcio e Finanza (Interno)

In ogni caso, secondo Salvini, i tamponi devono essere fatti “a chi è a rischio, non in mezzo alla strada a chi passeggia.

Questo non succede però a calciatori, vip e personalità varie, che in queste ore stanno comunicando l’esito degli esami cui si sono sottoposti, dimostrando l’esistenza di una corsia preferenziale in loro favore.

Se ne è parlato anche su altre testate

Se l’avesse fatto prima delle nostre pressioni sarebbe stato meglio. «Noto una gran voglia di pensiero unico e sono convinto che un governo di centrodestra sarebbe stato linciato su alcune di queste scelte. (La Stampa)

Il 31 gennaio il Presidente del Veneto Luca Zaia annunciava su Facebook che l’indomani avrebbe tenuto una conferenza stampa sull’emergenza coronavirus. Insomma la Regione Veneto, guidata da un leghista, era stata perfettamente informata della decisione della dichiarazione dello Stato di Emergenza. (next)

Un nuovo provvedimento, che potrebbe portare le multe fino a 2 mila euro, dovrebbe arrivare domani nel Consiglio dei ministri convocato per le 15. Da un paio di giorni il leader della Lega aveva avviato un pressing su Forza Italia e Fdi per cominciare ad attaccare il premier. (DiariodelWeb.it)

Secondo Salvini, infatti, “i tamponi devono essere fatti a chi è a rischio, non in mezzo alla strada a chi passeggia. “Non ho la più pallida idea del perché il tampone lo facciano ad alcuni calciatori e ad alcuni medici no – ha concluso Salvini -. (Pianeta Milan)

Non solo sotto il profilo sanitario e sociale, ma anche sul piano politico e istituzionale. Non è dunque un caso che il capo dell’opposizione, Matteo Salvini, sia tornato a incalzare l’esecutivo con una intervista rilasciata alla Stampa: “Servono cento miliardi? (Il Primato Nazionale)

Non puoi fare 10 milioni di tamponi in Lombardia perché servono esperti che li analizzino e non si ha il tempo fisico e umano per farli a tutta la popolazione». Matteo Salvini, leader della Lega, ha parlato dell’emergenza Coronavirus sulla questione dei tamponi ai calciatori. (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.