Elezioni Roma, l’accusa di Calenda: “Se vince, assessori 5 Stelle in giunta con Gualtieri”

Fanpage.it INTERNO

D'altra parte, tuttavia, alla Regione Lazio Nicola Zingaretti sta governando insieme ai 5 Stelle e questo nonostante i furiosi botta e risposta tra Raggi e il governatore su rifiuti, discariche ed ‘emergenza cinghiali'

"Al secondo turno entreranno assessori dei Cinque Stelle, forse quelli che si sono differenziati dalla Raggi, quello che hanno fatto alla Regione.

Elezioni Roma, l’accusa di Calenda: “Se vince, assessori 5 Stelle in giunta con Gualtieri” “Al secondo turno entreranno assessori dei Cinque Stelle, forse quelli che si sono differenziati dalla Raggi, quello che hanno fatto alla Regione. (Fanpage.it)

Su altri media

Tra le novità della sesta edizione lo spazio dedicato alla moda e l’evoluzione dalla fast fashion alla moda sostenibile È ‘Circonomia‘, Festival nazionale dell’economia circolare e delle energie dei territori in scena ad Alba (Cuneo), dal 15 al 18 settembre. (LaPresse)

Elezioni Roma, il sondaggio di Porta a Porta accorcia le distanze tra Michetti e Gualtieri. La coalizione di Centrodestra tra il 25 e il 29%, le sette liste di Centrosinistra si avvicinano al 27%. Fonte: Noto Sondaggi (RomaToday)

Tra i relatori Stefano Ciafani, presidente di Legambiente, Riccardo Piunti, presidente Conou, Andrea Fluttero, presidente Erion. (LaPresse) L’economia circolare e la corretta gestione dei rifiuti per evitare lo spreco di risorse e garantire la tutela ambientale. (LaPresse)

- entro il Giubileo 2025 la Linea G Termini-Giardinetti-Tor Vergata, la Verano-Tiburtina e la Togliatti da Ponte Mammolo a Subaugusta. (RomaToday)

Tra gli obiettivi nella chiusura del ciclo dei rifiuti, Ama passa da una autonomia impiantistica del 15% al 75%. La sezione dedicata ai rifiuti trova spazio nell’ultimo capitolo del programma elettorale di Virginia Raggi, già sindaca uscente, Raggi si candida con il Movimento Cinque Stelle per governare ancora Roma supportata da altri movimenti e liste civiche. (RomaToday)

Cittadini eleggeranno 450 membri della Camera bassa. Quattordici partiti si sfideranno per ottenere la metà dei seggi (225) tramite sistema proporzionale, mentre l’altra metà verrà eletta in base ai collegi uninominali, dove i candidati indipendenti e i partiti più piccoli hanno più possibilità di vittoria. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr