Borsa: Hong Kong giù ai minimi 2011 con spettro recessione

Borsa: Hong Kong giù ai minimi 2011 con spettro recessione
Alto Adige ECONOMIA

PECHINO, 22 SET - La Borsa di Hong Kong (-2% a 18,081,19 punti) scende ai minimi da dicembre 2011 sui timori legati al rialzo dei tassi deciso negli Usa con gli attesi contraccolpi sui consumi e sugli utili aziendali, fino allo spettro della recessione. L'Autorità monetaria dell'ex colonia ha alzato i tassi di 75 punti base, al 3,5%, con effetto immediato e di pari passo alla misura adottata dalla Fed, portando il costo del denaro nel mercato locale al livello più alto dalla crisi finanziaria del 2008. (Alto Adige)

Su altri media

MILANO, 22 SET - Il rialzo dei tassi da parte della Federal reserve e il timore che la stretta monetaria prosegua, ha appesantito tutti i mercati azionari asiatici e dell'area del Pacifico, con Hong Kong penalizzata dalla scelta obbligatoria di aumento dei tassi sul dollaro locale legato a quello statunitense. (Tiscali Notizie)

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 22 set - Chiusura in calo per le Borse cinesi che accusano la decisione della Fed di alzare i tassi in modo aggressivo, scontando i possibili effetti sull'economia americana e sul ciclo economico mondiale. (Il Sole 24 ORE)

La Borsa di Hong Kong (-2% a 18,081,19 punti) scende ai minimi da dicembre 2011 sui timori legati al rialzo dei tassi deciso negli Usa con gli attesi contraccolpi sui consumi e sugli utili aziendali, fino allo spettro della recessione. (La Sicilia)

La Fed costringe Hong Kong ad alzare i tassi e manda l'Hang Seng a tappeto

Effetto a catena per i timori legati al rialzo dei tassi deciso negli Usa. E la Bce: pronti anche noi a ulteriore aumento Borsa di Hong Kong ai minimi dal 2011: paura recessione. Giù i listini europei (QUOTIDIANO NAZIONALE)

L'Hang Seng apre la settimana, lunedì 19 settembre, portandosi ai minimi degli ultimi sei mesi (-1% alle ore 7:05 italiane), mentre Shanghai perde lo 0,4% (venerdì era scesa del 2,3%) e il Nikkei è chiuso per festività. (Milano Finanza)

La decisione della Fed, mercoledì, di alzare i tassi dello 0,75% per la terza volta portando il costo del denaro ai livelli del terribile 2008, anno di scoppio della crisi finanziaria, fa cadere l'Asia oggi, giovedì 22 settembre. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr