Da Marte notizie shock: i carotaggi ci raccontano la Vita ormai estinta e quella che potrebbe tornare - Android Italy

Da Marte notizie shock: i carotaggi ci raccontano la Vita ormai estinta e quella che potrebbe tornare - Android Italy
Per saperne di più:
Android Italy SCIENZA E TECNOLOGIA

Per un piccolo recap, o riassunto: il rover, tramite due fori nel terreno, ha raccolto due campioni di roccia marziana, scomparsi per un paio di giorni e poi ricomparsi come per magia.

Ebbene, ora quei campioni sono l’unica prova che abbiamo per analizzare il terreno del pianeta rosso.

Potrebbero raccontare se Marte abbia mai potuto ospitare la vita, o se lo potrà fare in futuro.

Montdenier e Montagnac sono i nomi molto particolari assegnati ai due campioni di roccia per classificarli e riconoscerli anche durante le ricerche, e si presentano sottili come una matita e lunghi circa sei centimetri. (Android Italy)

La notizia riportata su altri media

I due fori praticati da Perseverance nella roccia soprannominata Rochette. Questa immagine, ripresa dalla Mastcam-Z il 1º settembre, mostra il primo campione di roccia marziana all’interno del tubo di campionamento. (AstronautiNEWS)

Solo dopo aver portato a bordo con successo questo materiale, il rover cambierà direzione e si sposterà verso un’area più a nord ovest, dove gli scienziati preparano già un’altra sessione Il rover, dopo essere giunto sulla cresta di “Citadelle”, in un punto ripido all’interno del cratere di Jezero aveva infatti selezionato una asperità idonea. (Tech Meteoweek.com)

Marte, le rocce rivelano un ambiente sostenibile e potenzialmente vivibile. La roccia che ha rilevato ciò è di composizione basaltica e potrebbe essere il prodotto di colate laviche. (Infinity News)

I prelievi di Marte rivelano: com'è stata la Vita sul Pianeta Rosso e come potrebbe tornare

“Una cosa interessante di queste rocce è che mostrano segni di interazione sostenuta con le acque sotterranee”, ha detto la geologa della NASA Katie Stack Morgan in una conferenza stampa. La roccia che ha fornito i primi campioni è risultata essere di composizione basaltica e probabilmente il prodotto di colate laviche. (Tom's Hardware Italia)

Cosa è stato scoperto dagli scienziati per la prima volta oltre i buchi neri Lunedì 13 Settembre 2021, 12:37. La Nasa ha condiviso una prima analisi sui campioni di roccia raccolti attraverso Perseverance su Marte. (Il Messaggero)

Il Pianeta Rosso, che da secoli tiene l’uomo incollato a telescopi, è finalmente più vicino che mai grazie alle spedizioni di rover e automi più o meno avanzati. Mentre la roccia madre, conosciuta come Rochelle, potrebbe essere stata in contatto con l’acqua per un lungo periodo di tempo (Computer Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr