Non solo il cuore, Maradona sepolto senza fegato e reni: sono conservati in formaldeide

Non solo il cuore, Maradona sepolto senza fegato e reni: sono conservati in formaldeide
Fanpage ESTERI

A cura di Paolo Fiorenza. La rivelazione che Diego Armando Maradona è stato sepolto senza cuore dopo la sua scomparsa avvenuta il 25 novembre dello scorso anno ha ovviamente avuto ampia eco in Argentina.

Il protocollo indica che gli organi di Maradona che sono stati asportati saranno conservati per i prossimi 10 anni nella formaldeide

Ma in quella circostanza furono rimossi anche altri organi del Pibe, fegato e reni, per studiarli più nel dettaglio. (Fanpage)

Ne parlano anche altri media

A distanza di quasi un anno dalla sua morte, emergono dettagli inquietanti sugli ultimi giorni di Diego Armando Maradona. Leggi anche -> Alfonso Signorini arriva la drastica decisione: lo stop del conduttore del Gf Vip. (Solonotizie24)

Ovviamente ora Diego Maradona è sepolto senza cuore". Quindi sì, è stato sepolto senza cuore” (Tiscali.it)

Nato il 30 ottobre 1960 a Lanus, Diego Armando Maradona è ritenuto a oggi uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi, se non proprio il più grande. Il pomeriggio del 25 novembre 2020 è sconvolto da una clamorosa notizia che arriva dall'Argentina: quella della morte di Diego Armando Maradona a soli 60 anni. (Milan News)

"Maradona è stato sepolto senza cuore": così il medico e giornalista Nelson Castro. Ecco per quale motivo

L'organo di Diego era stato estratto per effettuare degli accertamenti sulle cause della morte, ma secondo Castro i tifosi del Gimnasia La Plata "erano pronti ad effettuare un blitz per portare via il suo cuore. (TUTTO mercato WEB)

Ovviamente ora Diego è sepolto senza il cuore. Il dottore fa tutto il viaggio sul sedile posteriore (…) È stata una situazione drammatica in cui il medico ha avuto il coraggio di gestirla, aveva la vita di Maradona nelle sue mani“ (Tuttogossipnews -)

Ma quel cuore è stato effettivamente espiantato per poter essere studiato e comprenderne le cause di morte”. Il problema è che Maradona non ha mai voluto seriamente intraprendere un percorso di recupero costante e duraturo” (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr