Incidente, uomo grave dopo schianto auto-moto a Milano

Incidente, uomo grave dopo schianto auto-moto a Milano
Altri dettagli:
MilanoToday.it INTERNO

I rilievi per ricostruire l'esatta dinamica del sinistro sono affidati agli agenti della locale, intervenuta sul posto insieme all'Azienda regionale emergenza urgenza.

All'arrivo, purtroppo, le sue condizioni si sono rivelate più gravi del previsto: per questo in accettazione gli è stato assegnato un codice rosso.

Al momento l'ipotesi è che l'impatto, avvenuto all'incrocio, possa essere stato causato da una mancata precedenza (nell'orario in cui è avvenuto l'incidente i semafori erano spenti)

Sul posto è accorsa un'ambulanza del 118 che ha trasportato il motociclista, 53 anni, in giallo all'ospedale San Carlo di Milano (MilanoToday.it)

La notizia riportata su altri media

Il vano sotto il pavimento è grande tre metri quadrati. I carabinieri di Taurianova hanno scoperto e sequestrato un vero e proprio bunker realizzato all’interno di una abitazione privata di un 46enne locale. (LaPresse)

Attorno all'1.30 di oggi, domenica 18 luglio, come riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, due ragazzi di 19 e 20 anni sono caduti dallo scooter sul quale si trovavano dopo essere stati travolti da un'auto pirata. (Fanpage.it)

Aveva augurato il buongiorno alle amiche, come faceva quasi ogni mattina alle 7,20 di ieri senza immaginare che quello per lei sarebbe stato un addio. Ieri stava percorrendo via Castenedolo, una strada che certo conosceva a memoria, per raggiungere l’aerobase (Brescia Oggi)

Schianto a Quinto, la vittima è Marco Gabrielli: continua la strage sulle strade genovesi

Dagli esami tossicologici non era sotto l’effetto né di alcol né di droga Grazie a queste parole, la mamma del pirata della strada dell’incidente di Senago ha evitato che il figlio finisse in carcere. (Il Notiziario)

Nell impatto è morta una donna ed un’altra persona è rimasta ferita in modo lieve. Dopo l’incidente mortale in cui ha perso la vita un 48enne di Carpenedolo, un altro tragico schianto si è verificato nella mattinata di lunedì 19 luglio, a Ghedi. (QuiBrescia.it)

Da inizio 2021 sono 10 le persone che hanno perso la vita in incidenti. Si chiamava Marco Aurelio Gabrielli l’uomo morto domenica mattina in un incidente stradale a Quinto, in via Gianelli. Gia a fine 2020 Legambiente, pubblicando il dossier sulla sicurezza stradale, aveva sottolineato come Genova sia la seconda città italiana in cui si sono verificati più incidenti mortali (GenovaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr