Covid, prime misure di Draghi. Decreto conferma stop spostamenti tra Regioni fino a 27 marzo

Covid, prime misure di Draghi. Decreto conferma stop spostamenti tra Regioni fino a 27 marzo
in20righe INTERNO

Gli spostamenti verso abitazioni private restano invece consentiti, tra le 5 e le 22, in zona gialla all’interno della stessa Regione e in zona arancione all’interno dello stesso Comune, fino a un massimo di due persone.

Nelle zone arancioni, per i Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, sono consentiti gli spostamenti anche verso Comuni diversi, purché entro i 30 chilometri

Prime misure anti-Covid del governo Draghi. (in20righe)

Ne parlano anche altre testate

Così una nota di Palazzo Chigi, divulgata in seguito al vertice di governo di stamani. Nelle zone arancioni, per i Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, sono consentiti gli spostamenti anche verso Comuni diversi, purché entro i 30 chilometri dai confini" (PPN - Prima Pagina News)

Roma, 22 feb (Adnkronos Salute) - Il Consiglio dei ministri ha approvato il Dl Covid con la proroga delle misure anti pandemia, come il blocco dello spostamento tra regioni e una stretta nelle zone rosse. (latinaoggi.eu)

Resta comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. . (TeleIschia)

Coronavirus: Governo vara nuovo decreto legge, fino al 27 marzo vietati spostamenti tra Regioni

Dobbiamo ancora conoscere la “linea esecutiva” del neo premier ma già sappiamo qualcosa: i Dpcm (alla Conte) saranno solo un ricordo. E quindi non ci saranno “sorprese” dell’ultim’ora, anche perché adesso i tempi sono più maturi, siamo più preparati, conosciamo già questa emergenza e la risposta può essere preparata meglio e con anticipo. (PrimaStampa.eu)

Adnkronos. Apparentemente era una chat normale, nata nel novembre 2019 per organizzare quello che sarebbe stato l'ultimo giorno dell'anno e così nominata "Capodanno 20k20". I carabinieri hanno individuato un secondo video pedopornografico inoltrato nella chat insieme ad un altro conservato nella memoria dello smartphone. (Yahoo Notizie)

Lo prevede il decreto-legge approvato in mattinata dal Consiglio dei ministri su proposta del presidente Mario Draghi e del ministro della Salute, Roberto Speranza. Anche per gli spostamenti verso abitazioni private abitate diverse dalla propria, nelle zone rosse, sono possibili quelli dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute. (Toscanaoggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr