Covid, ecco le 10 categorie che per prime riceveranno la terza dose

Covid, ecco le 10 categorie che per prime riceveranno la terza dose
La Stampa SALUTE

L'atto è stato firmato dal capo della Prevenzione del ministero alla Salute, Gianni Rezza, segue il via libera del Cts, di Aifa e del Consiglio Superiore di Sanità

Si partirà lunedì prossimo, il 20 di settembre.

Il Ministero della Salute ha reso pubblica la circolare sulle terze dosi del vaccino anti-Covid, rendendo note tempistiche e categorie di pazienti, tutti con problemi immunologici, che riceveranno per primi la nuova somministrazione. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sino a tale data, per le persone residenti nei Comuni del territorio dell’Asl di Biella sarà quindi possibile continuare aderire alla campagna vaccinale anche senza prenotazione, nel centro della sede Biver Banca, in via Carso 15 a Biella, tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle ore 9 alle 18 . (Prima Biella)

Nel dettaglio, tra i 12 ed i 19 anni ha ricevuto la prima dose il 64% dei ragazzi a fronte del 66% della provincia di Ravenna. La copertura è al 79%, un punto percentuale sopra la provincia di Ravenna e due sopra il Cesenate. (ForlìToday)

8 giovani su 10 si ritengono comunque soddisfatti sul grado di conoscenza vaccinale, anche se allo stesso tempo l’84% ritiene il Governo debba fare di più in tal senso; da ultimo, il 64% dei giovani ritiene efficace l’operato della propria Regione, che si rivela non incisivo solo per 2 intervistati su 10. (Il Sussidiario.net)

Covid, vaccini e informazione: un camper itinerante sul territorio

Se si guarda ai vaccinati con ciclo completo, la Cina è in testa con il 69% della popolazione immunizzata. Intanto in Italia, secondo i dati del ministero della Salute del 15 settembre, i tamponi positivi sono 4. (Sky Tg24 )

"Sono iniziate le somministrazioni campione della terza dose di richiamo a pazienti che hanno subito un trapianto d’organo solido. Il 20 settembre si parte in maniera massiva in tutte le aziende su trapiantati e dializzati nel Lazio". (Adnkronos)

Ad annunciare con soddisfazione la nuova missione del camper vaccinale itinerante è stata l’assessore provinciale alla salute auspicando, grazie al vaccino, un ritorno alla vita per i nostri ragazzi, fatta di lezioni scolastiche in presenza, socialità e sport Questo il prossimo step della campagna vaccinale del Trentino elaborata da Provincia e Apss. (TrentoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr