Intesa Sanpaolo, risultati record nei primi sei mesi del 2021

Wall Street Italia ECONOMIA

Dalla relazione semestrale emerge che a sostenere la crescita nei primi sei mesi dell’anno hanno contribuito soprattutto le commissioni nette pari a 4.683 milioni di euro, in crescita del 13,2% rispetto al primo semestre 2020

Un risultato pari a quello conseguito nell’intero 2020.

Secondo precisato dalla nota della banca milanese i risultati del primo semestre 2021 sono pienamente in linea con il conseguimento di 4 miliardi di euro di utile netto (sui livelli del 2019) minimo previsti per il 2021. (Wall Street Italia)

Ne parlano anche altre testate

Tra gennaio e giugno, la banca guidata dall'Ad Carlo Messina ha registrato un utile netto di 3,02 miliardi di euro, +17,8% dai circa 2,57 miliardi del primo semestre 2020, con quasi 1,51 miliardi segnati nel secondo trimestre, +66% rispetto alle attese della sim Equita (901 milioni). (Investing.com)

Il focus degli operatori resta sempre incentrato sulle trimestrali: prima dell'avvio degli scambi è stata la volta di FinecoBank (+3,29%) e Poste Italiane (+0,76%). L’istituto nel secondo trimestre ha evidenziato un utile netto di 1,5 miliardi portando il dato semestrale a 3 miliardi di euro, +17,8% rispetto a un anno fa. (Yahoo Finanza)

Credo che sia una manifestazione di debolezza assoluta ostacolare operazioni realizzate da competitor sul mercato, soprattutto se non si è coinvolti direttamente. Al manager non è sfuggita l'occasione di togliersi un sassolino nella scarpa, considerando che un anno fa Unicredit, sotto la guida di Jean Pierre Muster, aveva chiesto all'Antitrust di essere ascoltata in merito all'opas di Intesa su Ubi. (il Giornale)

A cominciare da quelli di Barclays che hanno confermato la raccomandazione overweight sul gruppo bancario guidato da Messina, con target price a 2,8 euro. (Yahoo Finanza)

Intesa Sanpaolo ha annunciato di avere chiuso il primo semestre 2021 con un utile netto di 3 miliardi di euro, in rialzo del 17,8% rispetto ai 2,566 miliardi nell'analogo periodo nel 2020. Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali al 30 giugno 2021 - calcolati applicando i criteri transitori in vigore per il 2021, deducendo dal capitale 2. (Yahoo Finanza)

La semestrale di Poste Italiane. Partendo dai conti di Poste Italiane, nei primi sei mesi del 2021 la società ha registrato 5,68 miliardi di euro di ricavi, in crescita del 14% rispetto al corrispettivo del 2020. (Forbes Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr