Vaccini: muore a 63 anni, quattro giorni dopo inoculazione AstraZeneca

Vaccini: muore a 63 anni, quattro giorni dopo inoculazione AstraZeneca
ilSicilia.it ECONOMIA

Domenica notte si e’ recato in ospedale, a Partinico, e da li’ trasferito al Policlinico dove e’ arrivato in arresto cardiaco.

L’Asp ha segnalato all’Agenzia italiana del farmaco il “presunto evento avverso”

Mattina, imprenditore edile, venerdi’ si era sottoposto alla somministrazione e il giorno dopo ha accusato malessere.

Coronavirus Sicilia Vaccini: muore a 63 anni, quattro giorni dopo inoculazione AstraZeneca di Redazione 20 Aprile 2021. (ilSicilia.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Un uomo di 63 anni, Paolo Mattina, di Partinico, nel Palermitano, è morto questa notte al Policlinico di Palermo per una grave crisi cardiaca. Mattina, imprenditore edile, venerdì si era sottoposto alla somministrazione e il giorno dopo ha accusato malessere. (il Fatto Nisseno)

21 Aprile 2021. (Lettura 2 minuti). . . . I VACCINI. Consegnate ieri alla Asl di Latina 2.750 dosi di Astrazeneca, subito assegnate ai centri vaccinali anti-Covid e ai medici di famiglia. A disposizione di questi ultimi sono stati messi 100 flaconi, pari a 1.100 dosi. (Il Messaggero)

Le reazioni gravi, tutte da ricovero, hanno riguardato effetti neurologici come parestesia e ipoestesia, emiparesi sinistra Il focus Vaccino Covid Marche, fissato il limite: accordo con le farmacie - Prenotazione vaccino Marche: ora anche via sms. (il Resto del Carlino)

Vaccini agli over Settanta I medici: "Dubbi su AstraZeneca"

Negli Hub e Centri di riferimento della Regione sarà possibile vaccinarsi - con il siero AstraZeneca - per gli ultrasessantenni (persone tra 60-79 anni, che non presentano fragilità) anche senza prenotazione. (AgrigentoNotizie)

Spero che qualcuno possa darci delle risposte al riguardo, visto che qualsiasi numero di telefono è un rebus. Allora domando: se non possono più fare il richiamo che cosa devono fare i ragazzi, visto che hanno già avuto una somministrazione di quel vaccino? (SanremoNews.it)

Sono quasi 20mila nel Riminese gli over 80 che hanno ricevuto fin qui la prima dose di vaccino anti-Covid. Lunedì mattina, secondo i dati dell’Ausl, la prima dose risultava infatti già somministrata a. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr