Maltrattamenti e percosse, la guardia di finanza arresta tre fratelli e un amministratore a Palermo di una casa di riposo in viale Lazio (VIDEO)

Maltrattamenti e percosse, la guardia di finanza arresta tre fratelli e un amministratore a Palermo di una casa di riposo in viale Lazio (VIDEO)
BlogSicilia.it INTERNO

Gli investigatori del Nucleo di polizia economico finanziaria procederanno ora ad effettuare nei confronti della onlus mirati approfondimenti fiscali”.

Lo afferma il comandante provinciale della finanza, Antonio Quintavalle Cecere in merito all’indagine che ha portato agli arresti di quattro persone della casa di riposo i nonnini di Enza a Palermo.

Le indagine nucleo di polizia economico - finanziaria di Palermo. (BlogSicilia.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Proprio per tale motivo è stato predisposto un piano di accertamenti mirati alla tutela degli anziani, che - in concomitanza con l'operazione di servizio - sono stati tutti sottoposti a tampone per scongiurare il pericolo della possibile insorgenze di pericolosi focolai I dipendenti non facevano uso dei dispositivi individuali di protezione, pur entrando a contatto stretto in un luogo chiuso con soggetti fragili. (Today)

"La nostra attività non si ferma con gli arresti di oggi - aggiunge il comandante -. Gli investigatori del Nucleo di polizia economico finanziaria procederanno ora ad effettuare nei confronti della onlus approfondimenti fiscali". (Giornale di Sicilia)

Quattro le persone agli arresti domiciliari, provvedimento eseguito dalla guardia di Finanza su richiesta della procura. Frasi come "ti prendo a bastonate, t'ammazzo a legnate", e violenze fisiche: calci, schiaffi, strattonamenti e intimidazioni per costringere gli anziani a stare seduti. (TGR – Rai)

Calci, schiaffi e minacce agli anziani: orrore in una casa di riposo di Palermo, 4 arresti

(LaPresse) – A Reggio Calabria, i carabinieri hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro emesso dalla procura della Repubblica reggina, diretta dal procuratore Giovanni Bombardieri, nei confronti di una cooperativa sociale – casa alloggio, della struttura immobiliare abusivamente trasformata in una casa di riposo per anziani, e hanno notificato un’informazione di garanzia nei confronti della legale rappresentante dell’attività e di due operatori sociosanitari, accusati a vario titolo di abbandono di persone incapaci, maltrattamenti ed esercizio abusivo della professione sanitaria (LaPresse)

I finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno dato esecuzione a un’ordinanza emessa dal gip su richiesta della procura nei confronti dei titolari e gestori di una casa di riposo in viale Lazio a Palermo. (LaPresse)

Si tratta dei fratelli Maria Grazia (55 anni), Carmelina (52 anni) e Mariano Ingrassia (63 anni), dipendenti della onlus, e dell'amministratrice Vincenza Alfano (28 anni). Abituali anche le violenze fisiche, dai calci agli schiaffi, così come le intimidazioni per costringere gli anziani a stare seduti. (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr