Omicidio Voghera: legale, Adriatici lottava per difendersi quando sparò-2-

Omicidio Voghera: legale, Adriatici lottava per difendersi quando sparò-2-
LaPresse INTERNO

(LaPresse) – Per il legale, inoltre, una perizia balistica ha fatto emergere che “Adriatici non aveva proiettili espansivi” ed è anche emerso che “il colpo è stato esploso da una distanza ravvicinata, a differenza di quanto era emerso da alcune ricostruzioni che parlavano di un colpo sparato mentre Adriatici era in piedi”.

Per il legale è più probabile che il colpo sia partito nel corso di una collutazione tra l’ex assessore e il 39enne che dopo avergli dato un pugno, quando Adriatici era caduto a terra “lo soverchiava” e minacciava di colpirlo. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri media

"Da un po' Adriatici sta godendo di permessi, ha permessi per andare a lavoro, va in studio e fa udienze fuori da Pavia" dice il difensore dell'ex assessore alla Sicurezza del Comune di Voghera. (Adnkronos)

Lo ha spiegato, mimando quello che sarebbe stato il gesto di Adriatici, il secondo testimone sentito oggi in procura nell'ambito dell'incidente probatorio. (Video - La Stampa)

Uno dei testimoni ha dichiarato di non aver chiaro quando l'ex assessore abbia estratto la pistola: è questo quanto emerso nell'incidente probatorio. Secondo uno dei difensori di Adriatici, dalle deposizioni odierne emerge che "il colpo è partito da terra mentre era in corso un'aggressione ai danni di Adriatici". (IL GIORNO)

I testimoni: «Adriatici ha sparato da terra»: Ma il racconto in tribunale divide i legali

Lo ha spiegato, mimando quello che sarebbe stato il gesto di Adriatici, il secondo testimone sentito oggi in procura nell'ambito dell'incidente probatorio. Stessa versione per il primo teste ascoltato lunedì mattina nell’ambito dlel’in cidente probatorio in tribunale a Pavia. (La Provincia Pavese)

Queste le dichiarazioni del testimone oculare Kouchaoui Azzeddine durante l’incidente probatorio di oggi per il caso dell’omicidio di Youns El Boussettaoui da parte dell’ex assessore alla Sicurezza di Voghera Massimo Adriatici. (Fanpage.it)

L’ex assessore comunale leghista Massimo Adriatici era a terra, davanti al bar Ligure, quando ha esploso il colpo di pistola che ha ucciso il 39enne Youns El Boussettaoui. Le circostanze sulla dinamica del ferimento mortale sono state confermate da entrambi i testimoni di origine magrebina, presenti davanti al bar la sera del 20 luglio, sentiti ieri mattina in tribunale a Pavia con lo strumento dell’incidente probatorio (La Provincia Pavese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr