I no vax francesi in piazza contro il green pass di Macron. Quasi 100mila persone

I no vax francesi in piazza contro il green pass di Macron. Quasi 100mila persone
Leggo.it ESTERI

Quasi 100mila persone hanno protestato sabato contro l'obbligo del certificato verde anche per bar e ristoranti, deciso dal governo: in prima fila i gilet gialli, che accusano il presidente di «voler rendere obbligatori i vaccini senza renderli obbligatori».

Stanno dividendo la popolazione: i vaccinati da una parte e i non vaccinati dall'altra».

I no vax francesi in piazza contro il green pass di Macron (Leggo.it)

La notizia riportata su altri giornali

Francia, 114mila persone scese nelle piazze a protestare per le misure annunciate dal presidente Macron. Circa 114mila persone sono in piazza oggi in Francia per opporsi alle norme comunicate lunedì scorso dal presidente Emmanuel Macron. (Battipaglia 1929)

Domenica 18 luglio 2021 - 11:42. Covid, francesi a decine di migliaia in piazza contro misure Macron. Ma nonostante tutto Parigi va avanti con restrizioni. CONDIVIDI SU:. . . . . . . . . . . Milano, 18 lug. (Agenzia askanews)

Ma ovviamente la piazza prevale nelle cronache con i suoi piccoli leader populisti. La Francia ha anche allargato in queste ore la sua lista di Paesi “rossi” a nuovi Paesi: Tunisia, Mozambico, Cuba e Indonesia. (askanews)

Green pass, richiesta certificati falsi sale a +5mila grazie a Telegram

Diverse città francesi sono attraversate da grandi manifestazioni contro l’introduzione del pass sanitario. Nella sola Parigi, secondo gli organizzatori, si sono mobilitate 150.000 persone per manifestare contro la scelta del presidente Macron (Metropolitan Magazine )

Alcuni tra i manifestanti avevano stelle gialle simbolo della persecuzione degli ebrei e dei crimini nazifascisti durante la Seconda guerra mondiale. “E’ una possibilità“, ha detto Beaune, sottolineando che si tratta di una misura che si potrebbe prendere nell’attesa che “il vaccino progredisca“ (MeteoWeb)

La prima, appunto, è che “un numero crescente di canali di comunicazione su Telegram stanno offrendo falsi certificati di vaccinazione e test negativi per il coronavirus”. Da poche centinaia di utenti, sono ora migliaia le persone ad essere in gruppi simili (Quotidiano di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr