Vulcano, Canarie. Nuova colata lavica punta l'Oceano. Preoccupa fabbrica di cemento in fiamme

Vulcano, Canarie. Nuova colata lavica punta l'Oceano. Preoccupa fabbrica di cemento in fiamme
Rai News ESTERI

Nuova colata lavica punta l'Oceano.

Le immagini satellitari, scattate il 10 ottobre 2021 dal satellite Copernicus Sentinel-2 dell'Esa, mostrano il nuovo fiume di lava

📍On Friday evening, there was a partial collapse of the north wall of the cone of the #LaPalma volcano with the emission of lava flows in several directions.

La colata di lava si è fatta strada e il cedimento della parete nord del vulcano ha generato un flusso alternativo che ora potrebbe trovare un nuovo punto di contatto con l'Oceano. (Rai News)

Su altri media

Il vulcano La Cumbre Vieja ha iniziato a eruttare il 19 settembre, costringendo circa 6mila persone a lasciare le loro case, mentre la lava si faceva strada attraverso 600 ettari di terreno Intanto le autorità hanno predisposto un piano emergenziale di evacuazione per i residenti della zona, a causa del crollo di una porzione di parete del cratere. (Il Fatto Quotidiano)

Circa 1.200 case e altri edifici sono stati distrutti dalla colata di lava incandescente e distruttiva. A seconda di come si evolve la situazione, le persone possono tornare a casa nei prossimi giorni per ritirare gli altri effetti personali, accompagnate dal personale di sicurezza. (CiSiamo.info)

(askanews) – Nuove e dettagliatissime immagini satellitari, scattate il 10 ottobre 2021 dal satellite Copernicus Sentinel-2 dell’Esa, mostrano il nuovo fiume di lava eruttato dal vulcano Cumbre Vieja, sull’isola di La Palma, alle Canarie. (Agenzia askanews)

Eruzione La Palma, il delta lavico in mare ormai è grande quanto la Città del Vaticano: così cambieranno le mappe dell’isola

Circa 6.700 persone sono state evacuate dalle loro case a La Palma, che ha una popolazione di circa 83.000 abitanti Martedì a più di 700 residenti è stato ordinato di lasciare le loro case sull’isola spagnola di La Palma mentre la lava incandescente avanzava verso il loro quartiere. (Amantea online)

In un punto la colata ha raggiunto una larghezza di 1,5 chilometri. Non si escludono però ulteriori stop temporanei o modifiche ai piani di volo a seconda di come evolverà l'eruzione (La Nuova Sardegna)

MeteoWeb. Sono passati 24 giorni da quando il vulcano di La Palma ha iniziamo ad emettere lava, e il continuo flusso continua a complicare la situazione sull’isola delle Canarie. Un’altra delle colate laviche del vulcano ha raggiunto la costa in 9 giorni e ha formato un delta che secondo gli ultimi calcoli ha già una superficie di oltre 34 ettari, secondo El País. (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr