Covid - 284 i nuovi casi oggi in Sicilia, ancora al secondo posto tra le regioni. 3 le vittime

Covid - 284 i nuovi casi oggi in Sicilia, ancora al secondo posto tra le regioni. 3 le vittime
AMnotizie.it INTERNO

La Sicilia anche oggi rimane al secondo posto oggi tra le regioni italiane per numero di nuovi casi giornalieri di Covid-19, dietro solo alla Lombardia.

A registrare più casi è la provincia di Catania, addirittura in tripla cifra con 118 contagi giornalieri

3 le vittime legate al Covid nelle ultime 24 ore (ieri erano state 2), mentre il totale degli attuali positivi nell’Isola è di 7.361, in aumento di 39 unità, con soli 242 guariti del giorno. (AMnotizie.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Sono 284 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 13.803 tamponi processati (tra molecolari e test rapidi), con un tasso di positività al 2,1%. Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono 2.079, contro i 2. (Giornale di Sicilia)

Più staccate le altre province: Palermo 73, Agrigento 29, Siracusa 26, Caltanissetta 15, Messina 13, Trapani 6, Enna 3, Ragusa 1. All’ombra dell’Etna, dove da diversi giorni c’è apprensione per l’aumento di casi, i nuovi positivi tra ieri e oggi sono stati 118. (Livesicilia.it)

A Palermo e provincia sono 73 i nuovi casi. Resta quindi l'obbligo d'indossare la mascherina all'aperto e al chiuso, negli spazi pubblici e privati, mantenendo sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro (AgrigentoNotizie)

Covid19, trend in discesa del contagio e dei ricoveri ma Sicilia ultima per vaccini a fragili e anziani

Nel periodo compreso tra 1 e 6 giugno, infatti, sono state effettuate quasi 287 mila somministrazioni, superando ogni giorno il target assegnato alla Sicilia dalla struttura commissariale nazionale (dedalomultimedia.it)

Lo prevede un’ordinanza firmata dal presidente della Regione, Nello Musumeci, che sarà in vigore fino a giovedì 17 giugno compreso. Gratteri si aggiunge alle neo zone rosse istituite ad Aidone (Enna), Francofonte (Siracusa) e Valledolmo (Palermo) (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

In Italia oltre 2,9 milioni di over 60 a elevato rischio di ospedalizzazione e decesso che non hanno ancora ricevuto nemmeno la prima dose di vaccino “Anche gli ingressi giornalieri in terapia intensiva – spiega Marco Mosti, Direttore Operativo della Fondazione GIMBE – scendono da 10 settimane consecutive con una media mobile a 7 giorni di 23 ingressi/die”. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr