Violenza a Capodanno a Milano, il cremonese Zakaria salvò una ragazza

Violenza a Capodanno a Milano, il cremonese Zakaria salvò una ragazza
Cremonaoggi SALUTE

Ha salvato una delle ragazze dalle brutali aggressioni del 31 dicembre in piazza Duomo a Milano, ma non è riuscito ad aiutare la sua amica, mentre era a terra in balìa degli aggressori: Zakaria, 18enne italo-marocchino della provincia di Cremona, ha cercato di fare la sua parte per fermare il branco.

La vicenda emerge dalle pagine del Corriere della Sera, che in questi giorni sta ricostruendo poco a poco quanto accaduto. (Cremonaoggi)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Una delle vittime di Ibrahim Mahmoud. Insieme ad Abdallah Bouguedra, 21enne di Torino, tuttora in carcere e per il quale il legale ha chiesto i domiciliari. (Milano Top News)

Per il giudice Mascarino, inoltre, Mahmoud Ibrahim ha una "spiccata pericolosità" ed ha agito "con modalità da ‘branco'" per saziare "le proprie pulsioni, in spregio a ogni forma di rispetto della persona". (Fanpage.it)

Lo ha deciso il gip di Milano Raffaella Mascarino che ha convalidato il fermo e disposto la misura cautelare per il giovane accusato di violenza sessuale di gruppo, rapina e lesioni nelle indagini della Squadra mobile, coordinate dall'aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia Menegazzo (La Nuova Sardegna)

Resta in carcere il 18enne fermato per violenza sessuale. Le vittime ora sono 10

Ricordiamo che oltre al 18enne Abdelrahman Ahmed Mahmoud Ibrahim fermato a Milano, era stato fermato anche il 21enne residente a Torino Abdallah Bouguedra, anche questo italiano di seconda generazione Molto probabile comunque che nei prossimi giorni il numero di segnalazioni e denunce provenienti da giovani donne di tutta Italia possa aumentare. (ilGiornale.it)

Si tratta di un 18enne a Milano, Mahmoud Ibrahim, e un 21enne residente a Torino, Abdallah Bouguedra, attualmente detenuti a San Vittore. Milano, 14 gen — Spuntano altri casi di ragazze abusate dal branco di immigrati nordafricani a Capodanno, a due settimane dalle violenze in Piazza Duomo (Il Primato Nazionale)

I due sono considerati tra i responsabili delle aggressioni e delle violenze sessuali di gruppo perpetrate in piazza del Duomo la notte di capodanno. Il giovane risponde di violenza sessuale di gruppo, rapina e lesioni. (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr