Medici vaccinatori, stangata Inps: bloccato l’assegno ai pensionati

Medici vaccinatori, stangata Inps: bloccato l’assegno ai pensionati
Il Mattino di Padova INTERNO

Ma l’Inps, imperterrita, ha tirato dritto senza aspettare che la questione venisse presa in considerazione.

Come è altrettanto certo che in più parti d’Italia cominciano a fioccare le dimissioni da parte di medici che avevano risposto all’appello del governo

Dal Parlamento e dall’Inps, per la stessa cosa, si sono beccati un’autentica sberla in faccia.

Già il testo è più un’enciclopedia che una disposizione operativa: oltre 2mila parole, circa 14mila battute, con un ampio ventaglio di destinatari. (Il Mattino di Padova)

Ne parlano anche altri media

Oltre alla misura, già presente nei precedenti decreti di aiuti all’economia colpita dal Covid, si starebbe anche valutando un bonus previdenziale per i lavoratori dello spettacolo, che dia sostegno dopo questo anno di stop causa pandemia. (QuiFinanza)

Come fare richiesta. È possibile presentare la domanda contattando il servizio di contact center integrato, telefonando il numero verde 803 164 da rete fissa gratuito, oppure il numero 06 164164 da rete mobile a pagamento (Teleclubitalia.it)

Si tratta delle mensilità di giugno e luglio 2021, dopo che il primo decreto Sostegni approvato a metà marzo aveva deciso di distribuire quelle per marzo, aprile e maggio 2021. (The Italian Times)

Reddito di emergenza, dubbi sui pagamenti: l’Inps fa chiarezza

Il provvedimento allunga la durata (marzo, aprile e maggio) del Rem previsto nel primo decreto sostegni. Plastic tax slitta a gennaio 2022. Slitta di altri sei mesi la plastic tax che entrerà in vigore il primo gennaio 2022 e non più il primo luglio di quest’anno (Giornale di Sicilia)

Bonus 2400 euro: attiva la procedura per le domande INPS 23 Aprile 2021 In relazione al bonus 2400 euro DL Sostegni, per i lavoratori dello Spettacolo che non abbiano già fruito delle indennità di cui agli articoli 15 e 15-bis del decreto Ristori quater (cfr. (PMI.it)

Post “Inps per la famiglia”, con risposta ad un utente in merito ai pagamenti del reddito di emergenza > > > Per chi ha presentato domanda entro il 30 aprile, quindi, il pagamento del reddito di emergenza è previsto per il 15 maggio 2021. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr