Covid e scuola, in Lombardia oltre 900 classi in quarantena

Covid e scuola, in Lombardia oltre 900 classi in quarantena
Adnkronos INTERNO

Salgono a 902 le classi lombarde in quarantena per i contagi, per un totale di 15.305 alunni e 1.150 operatori in isolamento.

E quanto emerge dal report di monitoraggio delle scuole al 21 novembre 2021 diffuso dall’assessore al Welfare della Lombardia.

Per quanto riguarda l’Ats di Milano (che include anche Lodi), sono 539 le classi in quarantena, per un totale di 9.886 alunni e 813 operatori scolastici in isolamento, secondo i numeri del report

Numeri quasi triplicati rispetto al 7 novembre scorso, quando le classi in isolamento erano 370. (Adnkronos)

Ne parlano anche altre fonti

Al momento oltre l’86 per cento dei residenti nella regione ha ricevuto almeno una dose di vaccino Solo nel territorio dell’Ats Milano e Pavia, le classi in quarantena sono 539, gli alunni in isolamento 9.886 e gli operatori 813. (Open)

La maggiorparte si concentra nella scuola dell'infanzia, sono infatti 81 gli alunni (5 classi) e 15 gli operatori scolastici riultati positivi al tampone Cresce il contagio nelle scuole. Le rilevazioni effettuate dall'8 al 21 novembre mostrano un andamento dei contagi in crescita - si legge nel report - importante su tutte la fasce d’età, crescita relativamente più modesta nella fascia d’età 14-18 anni (fascia d’età soggetta a vaccinazione anti CoviD-19). (Prima la Valtellina)

Due settimane fa gli alunni "fermati" erano 85, mentre gli operatori scolastici erano 7. Gli insegnanti delle classi in quarantena non vengono considerati contatti di contagiati, svolgono quindi regolarmente la loro professione a scuola (SondrioToday)

Covid nelle scuole a Pesaro: contagi e classi in quarantena in aumento

Il Covid è tornato nelle scuole, soprattutto nelle classi dei non vaccinati ovvero dei bambini delle elementari e dei ragazzi fino a 12 anni. Preoccupata anche Bruna Mencarelli, preside della scuola Galilei: "Abbiamo una classe in seconda media in quarantena con tre alunni positivi (Il Resto del Carlino)

Il virus sembra correre più velocemente tra gli studenti di età compresa fra i 6 e i 14 anni, quelli dunque che frequentano le elementari e medie. Più o meno stabili invece restano i contagi nelle altre classi di età: 16 i positivi nell'infanzia, 29 quelli registrati fra i 14 e i 18 anni (LatinaToday)

La sospensione della frequenza ha coinvolto: 9 classi di elementari (3 in città), 12 classi di medie (7 in città) e 7 classi di superiori (6 in città). I tamponi molecolari eseguiti sulla popolazione scolastica sono passati da 247 a 364, mentre risultano stabili i tamponi antigenici rapidi eseguiti: 864 contro gli 879 del periodo 8-14 novembre (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr