Ita, la nuova Alitalia adesso accelera: già assunta oltre la metà del personale

Ita, la nuova Alitalia adesso accelera: già assunta oltre la metà del personale
ilmessaggero.it ECONOMIA

Poi, dopo il sì, l’invio, sempre via web, del nuovo regolamento aziendale per la firma in calce del contratto individuale e il disco verde all’assunzione.

Lunedì 27 Settembre 2021, 00:01 - Ultimo aggiornamento: 00:56. Prima la richiesta avanzata via mail per chiedere la disponibilità a lavorare in Ita.

In questo modo sarebbe infatti possibile riassorbire gli esuberi in Ita quando il mercato lo consentir. (ilmessaggero.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

«Ci dispiace molto dovervi informare che gli stipendi del mese corrente saranno regolati al 50% con valuta lunedì 27 settembre, mentre il rimanente 50% vi verrà accreditato non appena avremo evidenza sull'esito del bando del marchio», spiegano i commissari. (Notizie - MSN Italia)

Per avere l’ok sulla newco Roma ha «assicurato» all’Antitrust comunitario di far sparire dal mercato Alitalia (intesa come compagnia) il prima possibile. Il passaggio di testimone. Il 14 ottobre Alitalia — da oltre quattro anni in amministrazione straordinaria — ufficialmente opererà gli ultimi voli. (Notizie - MSN Italia)

Non lo possiamo permettere, vogliamo mantenere i diritti acquisiti", afferma un lavoratore. La mobilitazione prosegue ormai da settimane, con picchi di tensione all'aeroporto di Fiumicino. (Repubblica TV)

Alitalia, De Vito: "Tutelare le famiglie" - ADVtraining.it

Stipendi senza certezza per i dipendenti di Alitalia. I circa 10.500 lavoratori della compagnia aerea si erano già trovati a vivere questa situazione di pagamenti parziali e ritardi per diversi mesi consecutivi prima dell'estate, per le criticità sul fronte della liquidità. (L'Unione Sarda.it)

Il resto arriverà dopo l’esito della gara per la cessione del marchio. I commissari straordinari hanno ufficializzato la decisione di pagare le retribuzioni di settembre solo a metà. (Travelnostop.com)

Confidiamo che al più presto si arrivi all’elaborazione di un piano industriale in grado di garantire la tutela di tante famiglie. “Seguiamo con grande partecipazione le sorti di migliaia di lavoratori Alitalia che per anni hanno tenuto alto il nome della nostra compagnia aerea, ricchezza per l’economia e motivo di prestigio per l’Italia e per Roma. (Turismo & Attualità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr