Pinar Karsiyaka lost 117-59 vs. Fenerbahce after showing up mostly with players from youth team

Pinar Karsiyaka lost 117-59 vs. Fenerbahce after showing up mostly with players from youth team
Sportando SPORT

Pinar Karşıyaka lost 117-59 against Fenerbahce after playing mostly with players from youth teams, without foreigners and coach Ufuk Sarica. Karsiyaka to show up for game vs. Fenerbahce with players from youth team Karsiyaka requested to postpone the game because they will have a crucial game in the Basketball Champions League against Brindisi on Tuesday. Fenerbahce was willing to agree to the request but the TBF declined it

(Sportando)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La Happy Casa Brindisi si gioca un posto tra le migliori otto squadre della Fiba Basketball Champions League 2020/21, in un vero e proprio spareggio da dentro/fuori. Partiti anche Krubally ed Harrison. (BrindisiReport)

Il secondo quarto si apre con il gioco da 3 punti di Thompson che riporta Brindisi a -1 (28-27). Svantaggio alto, ma non irrecuperabile alla luce dei 3 punti di margine da difendere (Blunote)

La Happy Casa Brindisi saluta la FIBA Basketball Champions League 2020/21, al suo ultimo atto nei playoffs nonostante un record da tre vittorie e tre sconfitte scontando la peggior differenza punti nel doppio confronto con il team turco. (New Basket Brindisi)

Il Fenerbahce stravince contro il Pinar Karsiyaka senza stranieri e coach Sarica: 117-59 il finale

“E’ un enorme dispiacere non aver raggiunto la finale anche se credo che gli incastri del girone con le prime tre partite in casa e le ultime tre fuori non ci abbiano aiutato. Inoltre affrontare 5 trasferte in 9 giorni ha pesato sulle energie che servivano per match delicati come ieri. (Pianetabasket.com)

Credo che la squadra avrebbe meritato il passaggio del turno” ha detto Marino. “Peccato davvero, dispiace essere usciti di scena dalla manifestazione. (Sportando)

Per il Pinar Karsiyaka 11 di Ozan, 22 di Tuluoglu, 21 di Agva Per il Fenerbahce 11 di Sipahi, 25 di Candan, 23 di Biberovic, 13 di Eddie ed 11 di Barthel. (Sportando)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr