Erika De Nardo e Omar Favaro 20 anni dopo i delitti di Novi Ligure: ecco che fine hanno fatto

Erika De Nardo e Omar Favaro 20 anni dopo i delitti di Novi Ligure: ecco che fine hanno fatto
OGGI INTERNO

Erika De Nardo e Mauro Favaro detto Omar: sono passati vent’anni dai delitti di Novi Ligure, tra i più atrici della cronaca nera. E tanto tempo più tardi i due assassini all’epoca minorenni, si sono rifatti una vita: lui in Toscana, lei, laureatasi in comunità, si è anche sposata – ESCLUSIVE | VIDEO Don Antonio Mazzi: “Erika De Nardo innamorata? Con il papà ridiamo delle sue cotte” - GUARDA IL MASSACRO - Era il 21 febbraio 2001 quando Erika, 16 anni, e il fidanzatino Omar, massacrarono con 97 coltellate la mamma e il fratellino di lei nella villetta di famiglia a Novi Ligure, Alessandria: Susi Cassini, 42 anni, e il piccolo Gianluca De Nardo, appena dodicenne. (OGGI)

Ne parlano anche altri media

«Non hanno mai fatto nulla che lo lasciasse pensare. Ma non c’è mai stato un momento di ripensamento, di cedimento. (Vanity Fair Italia)

DELITTO NOVI LIGURE 20 ANNI FA: LA NUOVA VITA DI ERIKA E OMAR. Grazie all’indulto ed allo sconto di pena, Erika e Omar sono tornati liberi prima del tempo, ovvero nel marzo 2010 il ragazzo e nel dicembre dell’anno successivo la ragazza. (Il Sussidiario.net)

Per alcuni casi alla base c'è un disturbo psicopatologico importante - quasi sempre schizofrenia o psicosi – per altri invece possiamo parlare di comportamenti che non rientrano nella patologia psichiatrica. (ilGiornale.it)

Erika ha una nuova vita, si è sposata lasciandosi tutto alle spalle: 20 anni fa il duplice omicidio di Novi Ligure

A Novi Ligure tutti vogliono dimenticare, ma quando si passa davanti a quelle villette a schiera ci si chiede se sia davvero possibile farlo Ma il delitto di Novi è stato un caso professionalmente interessante perché era il primo in cui gli avvocati avevano la possibilità di fare indagini difensive che avevano un valore giudiziario. (L'HuffPost)

I due si resero responsabili di un atto atroce: l’assassinio di Gianluca De Nardo, fratello 12enne di Erika, e della mamma di lei, Susy. I carabinieri, tuttavia, non tardarono a scoprire la verità dietro al delitto di Novi Ligure: i fidanzati avevano inferto alle vittime ben 97 coltellate. (Yeslife)

E nei giorni scorsi, ha ribadito: “Erika ha una nuova vita, si è sposata, ha maturato la giusta consapevolezza sulla tragedia, quella che permette di continuare a vivere L’11 dicembre dello stesso anno in un’aula del tribunale dei minori Erika e Omar affrontano il giudizio con rito abbreviato. (ROMA on line)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr