Bce, consiglieri non prevedono decisione su Pepp in riunione settembre - fonti

Notizie - MSN Italia ECONOMIA

Il governatore della banca centrale belga Pierre Wunsch ha detto a Reuters che "il contenuto è più importante delle tempistiche", mentre il collega francese François Villeroy de Galhau ha affermato che i consiglieri discuteranno dell'acquisto di bond "in autunno".

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, [email protected], +48 587696616)

La presidente della Bce Christine Lagarde ha detto che la variante Delta del coronavirus rappresenta un elemento di crescente incertezza. (Notizie - MSN Italia)

La notizia riportata su altri giornali

Ma alcuni consiglieri dei Paesi maggiormente indebitati, come il banchiere italiano Fabio Panetta, hanno richiesto di preservare parte della flessibilità del Pepp una volta terminata la crisi attuale. La presidente della Bce Christine Lagarde ha detto che la variante Delta del coronavirus rappresenta un elemento di crescente incertezza. (Investing.com)

“La nostra politica monetaria non ha l’obiettivo di tenere bassi i tassi di interesse per il periodo di tempo più lungo possibile, ma per centrare il target di inflazione del 2%”. Ciò può anche implicare un periodo transitorio in cui l’inflazione è moderatamente al di sopra dell’obiettivo (Finanzaonline.com)

dito da Associazione Culturale TUTTOGGIPiazza Sansi 5 | 06049 Spoleto (PG)CF 93026830542 | PI 03699290544Iscrizione al Registro per la Pubblicazione di Giornali e Periodici del Tribunale di Spoleto n. (TuttOggi)

“La riunione della BCE di ieri non ha deluso coloro che cercavano un tono accomodante, in particolare dopo il recente risultato della Strategy Review della Banca Centrale”. Ad affermarlo è Andrea Iannelli, Investment Director Fixed Income di Fidelity International, che spiega poi come il linguaggio della forward guidance sia stato aggiornato per riflettere il nuovo obiettivo di inflazione simmetrico. (Bluerating.com)

Ma i cosiddetti falchi hanno completamente eliminato dal tavolo della discussione proprio l’annuncio relativo al processo di morphing del programma anti-pandemico. Almeno, stando proprio al risentito appunto di Christine Lagarde (Money.it)

Per questo il consiglio dei governatori della BCE non intende muoversi verso un rialzo del tassi prima di avere visto l'inflazione stabilmente attestata al 2% del PIL. E' essenziale perchè il rimbalzo attuale si trasformi in una espansione durevole e per compensare l'impatto negativo della pandemia sull'inflazione", ha spiegato Lagarde (RSI.ch Informazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr