Patrick Zaky resta in carcere in Egitto: respinto il ricorso

Patrick Zaky resta in carcere in Egitto: respinto il ricorso
Il Messaggero Il Messaggero (Esteri)

Zaky, apparentemente in buone condizioni è arrivato ammanettato al poliziotto che lo ha scortato nel locale.

«Il ricorso è stato respinto», ha detto uno dei legali del ragazzo Wael Ghaly.

LEGGI ANCHE Giulio Regeni, mamma Paola attacca Di Maio: «Chi entra nei palazzi cambia, questo è una vergogna».

La notizia riportata su altri media

Ma non è servito a nulla", sono le parole riportate dall'Ansa di Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia. Patrick George Zaki deve restare in carcere. (Fanpage.it)

Per approfondire:. ● Egitto, perché l'arresto di Zaky agita il «fantasma» di Giulio Regeni (Il Sole 24 ORE)

Da quando è stato fermato all’aeroporto della capitale il 7 febbraio Zaki è detenuto illegalmente in una struttura della sicurezza nazionale. L’unica possibilità che i diritti di Zaki siano garantiti e che l’attenzione resti alta affinché il procedimento giudiziario a suo carico sia il più trasparente possibile. (Focus on Africa)

C'erano segnali che potesse andare diversamente: un'aula piena di giornalisti, internazionali e egiziani, di diplomatici, italiani inclusi. (Settesere)

La volontà è quella di tenere alta l’attenzione sulla vicenda, perché non si verifichi un nuovo caso Regeni. La decisione è arrivata il 15 febbraio 2020, in mattinata, al tribunale di Mansoura. (Lettera43)

Patrick George Zaky è arrivato al tribunale di Mansura in manette. «Il ricorso è stato respinto», ha detto uno dei legali del ragazzo Wael Ghaly. (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti