Ponte sullo Stretto, Giovannini: “avviato l’iter per lo studio di fattibilità del progetto a più campate”

Ponte sullo Stretto, Giovannini: “avviato l’iter per lo studio di fattibilità del progetto a più campate”
StrettoWeb INTERNO

Lo studio – si legga in una nota – dovrà prendere in esame la soluzione progettuale del “ponte aereo a più campate“, in relazione ai molteplici profili evidenziati nella relazione dell’apposito gruppo di lavoro.

12 Gennaio 2022 15:55. Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha reso noto di aver avviato l’iter per la realizzazione dello studio progettuale a tre campate del Ponte sullo Stretto. (StrettoWeb)

Se ne è parlato anche su altri media

«La questione “ponte sullo Stretto” – ha detto Cacciotto – al di là di chi è favorevole e contrario, segna, a modesto parere dello scrivente, l’ennesima telenovela. Negli anni, parecchi, ci sono stati progetti, studi, legati alla possibilità di creare uno stabile collegamento nello Stretto di Messina; con il nuovo “studio” sembra consumarsi l’ennesima beffa sul tema» (Normanno.com)

Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha reso oggi al Consiglio dei Ministri un’informativa sulle azioni necessarie per avviare la realizzazione di uno studio di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione di un sistema di attraversamento stabile dello Stretto di Messina, ai sensi dell'articolo 23, comma 5, del D. (Fiscal Focus)

da Brevi trasporti del 12 gennaio 2022. Ponte Messina: avviata procedura per realizzazione di uno studio di fattibilità. Comunicato stampa MIMS. Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha reso oggi al Consiglio dei Ministri un'informativa sulle azioni necessarie per avviare la realizzazione di uno studio di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione di un sistema di attraversamento stabile dello Stretto di Messina, ai sensi dell'articolo 23, comma 5, del D. (Ferrovie.it)

Ponte Messina: Mims avvia procedura per lo studio di fattibilità tecnico-economica, i dettagli

Sul tavolo c’è anche l’«opzione zero», ovvero la possibilità di non far nulla. (La Stampa)

Parte così la procedura per la realizzazione dell’ennesimo studio di fattibilità tecnico – economica dell’opera più promessa della storia d’Italia. Senza contare il costo ambientale e la possibile inutilità dell’opera, che lo stesso Giovannini non ha potuto escludere (LA NOTIZIA)

Non con l’approccio “Genova”, ma con l’approccio “Millau” Da tempo e a fasi alterne si torna a parlare di realizzare il ponte sullo Stretto di Messina (ingenio-web.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr