MotoGP, Razali: "Valentino Rossi non va male, ma i giovani vanno più forte"

MotoGP, Razali: Valentino Rossi non va male, ma i giovani vanno più forte
Altri dettagli:
OA Sport SPORT

L’inizio di stagione è davvero difficile per l’alfiere della Yamaha Petronas, che nelle prime tre gare disputate ha collezionato appena quattro punti e una caduta in Portogallo.

Il tema del ritiro di Valentino Rossi è ormai una costante da alcune stagioni, visto che i risultati degli ultimi anni non sono all’altezza di quelli dei giorni migliori.

Valentino Rossi scatterà dalla 17ma piazzola nel GP di Spagna 2021, quarta tappa del Mondiale MotoGP che va in scena sul circuito di Jerez de la Frontera. (OA Sport)

Se ne è parlato anche su altre testate

Risalendo in seguito fino alla prima fila. La top 3 di una classifica molto corta ad indicare una gara sicuramente emozionante… Ma prima ecco cos’hanno raccontato i tre ragazzi della prima fila. (Corse di Moto)

Joan Mir conclude il sabato di MotoGP a Jerez con la 10° posizione in qualifica, ma può comunque sorridere. “Non c’è solo curva 7: non abbiamo spazio in curva 1, curva 5 e anche curva 10. (Corse di Moto)

Scatteranno dalla prima fila anche Franco Morbidelli dopo essere passato dalla Q1 e Jack Miller. Miller (Aus – Ducati);. Seconda fila: Bagnaia (Ita – Ducati); Nakagami (Giap – Honda); Zarco (Fra – Ducati);. (La Gazzetta dello Sport)

Griglia di partenza MotoGp/ Gp Spagna 2021 Jerez: lotta per la pole position

“Sono diverse le curve in cui gli spazi di fuga non sono sufficienti, in primis le curve 1, 5, 7 e 10. Mir: “In tante curve gli spazi di fuga non sono sufficienti”. (Motosprint.it)

“Se avessimo avuto i test…”. Pol comunque sorride: “Sono più ottimista rispetto a Portimao, abbiamo buone possibilità per la gara, anche di sorpasso. “Curva 7 è troppo pericolosa!”. “In quel punto si può cadere in alcuni modi, ma il muro è troppo vicino”, denuncia Espargaro. (Corse di Moto)

Tra poche ore scopriremo la griglia di partenza MotoGp, perché ci attendono le qualifiche del Gran Premio di Spagna 2021 sul circuito di Jerez de la Frontera, un grande classico per il Motomondiale che l’anno scorso aveva segnato (a luglio) l’inizio della stagione dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia di Coronavirus, mentre quest’anno è tornato nella sua più classica collocazione a inizio maggio. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr