WWE: Svelati i nomi dei “producer” che hanno coordinato i match di Raw

WWE: Svelati i nomi dei “producer” che hanno coordinato i match di Raw
Zona Wrestling CULTURA E SPETTACOLO

Fightful Select ha appreso i nomi dei producer che hanno lavorato con i wrestler per realizzare i match di questa settimana a Raw.

La WWE non ha solo un roster stellare ma anche il backstage è una sorta di Hall of Fame itinerante, con tanti grandi nomi che aiutano giovani e meno giovani a preparare al meglio quello che accadrà tra le corde del ring.

Ecco i nomi dei producer WWE che hanno lavorato a Raw

(Zona Wrestling)

Se ne è parlato anche su altri media

4:30 PM. Chase Center, San Francisco, CA. Capacità => 4.208. Biglietti distribuiti => 3.995 (95%).”. Speriamo che questo trend possa cambiare molto velocemente A confermare il tutto ci sono anche i dati registrati durante l’ultima puntata di Raw; quello di stanotte infatti è stato lo show con la più bassa affluenza da quando i fan hanno ripopolato le arene. (SpazioWrestling.it)

Anche questa notte, durante Monday Night Raw, abbiamo assistito ad uno split che sembrava telefonato da settimane e a cui i fan non vedevano l'ora di assistere, ovvero quello tra Ali e Mansoor, con l'ex leader della Retribution che ha colpito nel backstage il suo ormai ex alleato, portando la WWE ad inserire un match tra i due a Crown Jewel. (World Wrestling)

Big E ha percorso una strada lunga e difficile per arrivare in cima alla WWE. La notte in cui ho perso il titolo, stavo rovinando il mio ritorno e venivo fischiato e, come babyface, è la cosa peggiore! (Zona Wrestling)

WWE vs. AEW: Grande card per Rampage per cercare di battere Smackdown

La tragica perdita del suo amico Hudson, lo avrebbe costretto a valutare un possibile ritorno nel mondo del wrestling. L'ex atleta WWE decise pertanto di tornare a lottare in NWA, con il suo nome reale, Aron Stevens, qui vinse anche l'NWA National Championship e l'NWA World Tag Team Championship con JR Kratos. (World Wrestling)

Attorno alla lottatrice si è creata una situazione che suscita molto interesse, soprattutto visto che potrebbe non fare il suo rientro prima del 2022. Fare previsioni così azzardate è rischioso, soprattutto visto il contratto che la lega alla WWE, e solo il tempo ci darà le risposte che tutti cercano (The Shield Of Wrestling)

Come sappiamo Smackdown questa settimana andrà in onda su FOX Sports 1 e per l’occasione durerà mezz’ora in più, e quindi sarà in competizione con Rampage. FONTE: RINGSIDENEWS.COM (SpazioWrestling.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr