Green pass obbligatorio per viaggi, ristoranti, sport: domani il decreto

Green pass obbligatorio per viaggi, ristoranti, sport: domani il decreto
Ristorazione Italiana Magazine INTERNO

Ecco quindi che per scongiurare nuove chiusure, si rende obbligatorio il green pass per accedere ai luoghi affollati.

I presidenti di Regione hanno dato il via libera all’obbligo di green pass per i luoghi a rischio assembramento.

Il decreto verrà approvato domani per entrare in vigore già lunedì 26 luglio, scongiurando così il rischio dei cambia di fascia.

Non tutti i governatori sono d’accordo: molti chiedono l’uso del pass per ristoranti e locali al chiuso solo nelle zone gialle, arancioni ed eventualmente rosse. (Ristorazione Italiana Magazine)

Ne parlano anche altre fonti

Green Pass Italia: oggi il Decreto Covid. Il ritardo nel varo del provvedimento è dovuto allo stallo sui nuovi parametri per definire i colori delle regioni. Il Decreto Covid che renderà obbligatorio il Green Pass in Italia arriverà oggi. (Open)

Dunque l’obbligo di green pass per i luoghi a rischio assembramento ottiene il via libera dei presidenti di Regione. 22 luglio 2021 a. (Corriere dell'Umbria)

I presidenti di Regione danno il via libera all'obbligo di Green pass per accedere a luoghi a rischio assembramento. Le Regioni intanto sono d'accordo su un punto: l’obbligo di green pass per i luoghi a rischio assembramento. (Giornale di Sicilia)

Decreto Covid, zona gialla: quale Regione rischierebbe con i nuovi parametri

Domani il governo Draghi dovrebbe dire sì al decreto che impone anche in zona bianca di esibire il green pass per spettacoli, viaggi e sport. I dati dell’ISS dicono – spiega il Corriere – che con i parametri attuali certe regioni sarebbero destinate a tornare in zona gialla da venerdì. (Tiscali Notizie)

Green pass, vaccino a San Marino o in Russia: niente certificato agli italiani immunizzati all'estero. Green pass (con due dosi) per grandi eventi. Pochi dubbi invece sui grandi eventi. Su questi non è ancora stata raggiunta un'intesa ma si va verso l'obbligo di pass con doppia dose (o tampone o guarigione). (ilmessaggero.it)

I governatori hanno indicato all’esecutivo nella soglia del 20% dell’occupazione in terapia intensiva e del 30% dei posti letto nei reparti Covid ordinari, il limite entro il quale la transizione da zona bianca a zona gialla è scongiurata. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr