La voce Delle Voci - DA TRIESTE PARTE LA LOTTA / CONTRO IL GREEN PASS CRIMINALE E AMMAZZALAVORO

La voce Delle Voci - DA TRIESTE PARTE LA LOTTA / CONTRO IL GREEN PASS CRIMINALE E AMMAZZALAVORO
La Voce Delle Voci INTERNO

Una autentica lezione di sindacalismo, quello vero, quello che difende in modo autentico i lavoratori, organizza lotte, pianifica una azione di resistenza e di contrattacco di fronte ai diktat governativi, tanto che giustamente Puzzer etichetta come ‘criminale’ l’attuale green pass ammazzalavoro

Condividi questo articolo. Dai porti sta cominciando la ribellione contro il Green Pass e l’attacco ai lavoratori deciso dal governo Draghi. (La Voce Delle Voci)

Se ne è parlato anche su altri media

Dati alla mano in Italia sono tra i 4 e i 5 milioni i lavoratori che sono tutt’ora sprovvisti del Green Pass. L’entrata in vigore dell’obbligo di Green Pass su luogo di lavoro (leggi l’articolo) sarà un cambiamento enorme, che andrà a incidere direttamente sulla vita di 23 milioni di italiani. (LA NOTIZIA)

Trieste è il fronte più caldo della protesta, ma non si esclude che questa possa allargarsi in altri scali portuali. Ma i portuali triestini non hanno intenzione di indietreggiare, anzi rilanciano, parlando del coinvolgimento nelle proteste di altri scali. (Il Piccolo)

Le posizioni dei lavoratori, le parole del Presidente, le dichiarazioni dei politici e le conseguenze economiche: ecco la questione blocco del Porto di Trieste e Green Pass spiegata bene. Il blocco andrà avanti per il tempo necessario per cancellare il green pass». (Il Piccolo)

Green pass: porto Genova, da Psa e Porto Petroli tamponi gratis per 2 mesi

Il Comitato dei lavoratori del porto di Trieste bloccherà le attività se l’obbligo del Green Pass al lavoro non verrà meno. Green Pass al lavoro dal 15 ottobre, le regole del nuovo Dpcm (Velvet Mag)

Mercoledì 13 ottobre 2021 - 16:01. Porto Trieste, D’Agostino: pronto a dare dimissioni. "Blocco ad oltranza mi delegittima". CONDIVIDI SU:. . . . . . . . . . . Trieste, 13 ott. Questo è un porto che cresce, su cui abbiamo investito, che attrae investimenti e traffici (askanews)

(LaPresse) -“Come Confindustria continuiamo sulla linea per cui non dobbiamo pagare noi i tamponi di persone non vaccinate, ma se qualche azienda vuole farlo e trovare accordi a titolo personale può. Genova, 13 ott. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr