Borse UE: per gli analisti batteranno variante Omicron nel 2022

Investire.biz ECONOMIA

Stando a quanto riportato nel sondaggio, l'indice Stoxx 600 risucirà a mettere a segno un rialzo del 9,3%, arrivando a 506 punti.

In questo quadro, l'analista ritiene che la variante Omicron non sia in grado di penalizzare eccessivamente gli indici nel prossimo anno.

Gli esperti evidenziano infatti come il rally del mercato azionario europeo potrà andare avanti anche nel corso del 2022.

Un altro dei principali motivi per cui le azioni europee possono raggiungere nuovi record il prossimo anno secondo i risultati di Bloomberg è la forte crescita degli utili

Rialzo azioni europee nel 2022: il parere degli analisti. (Investire.biz)

La notizia riportata su altre testate

1 ' di lettura. L’incertezza che sta preoccupando i mercati “non è finita finché non è finita” e non bisogna aspettarsi troppo dalle banche centrali. (Benzinga Italia)

Lo spread Btp/Bund si è attestato su 132 punti -1,87%. Volatile il prezzo del greggio: l’incontro dei Paesi Opec+ ha confermato la decisione di incrementare progressivamente l’offerta nonostante le incertezze per la pandemia. (Bizjournal.it - Liguria)

Finché non ci saranno certezze scientifiche sulla pericolosità della nuova variante Omicron non è da escludere che lo scenario di fondo resti molto ballerino, tanto a Wall Street quanto in Europa. Ascolta la versione audio dell'articolo. (Il Sole 24 ORE)

Non e' da escludere inoltre che torni di attualita' il dossier Mps, una volta che la banca senese verra' risanata. Fuori dal paniere principale, non si arresta la corsa di Schiuker (+7,6%), che nel corso dell'ultimo mese ha messo a punto un progresso superiore al 50% (Borsa Italiana)

Sebbene gli sviluppi del Covid-19 rimangano in primo piano, oggi l’attenzione degli operatori potrebbe spostarsi sul dato del mercato del lavoro americano. Il primo target del “testa e spalla” è più profondo e si colloca in zona 12,5 euro. (Finanzaonline.com)

In calo anche Inwit (-2,5%) e Recordati (-2,5%), mentre sul fronte opposto sono pochi i titoli in rialzo. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr